Tiziana Gulino, è italiana la nuova “Voice of Switzerland”

Tizia GulinoE’italiana la vincitrice della seconda edizione di  The Voice of Swtizerland. Ha 17 anni, viene dal cantone di Zurigo e si chiama Tiziana Gulino: è nata a Dielsdorf, ed è figlia  di emigrati dal nostro paese,  Marcello (siciliano) e Catia (pugliese) . Succede a Nicole Bernegger ed ha sbaragliato la concorrenza, non solo con le sue cover ma anche con il suo singolo d’esordio “Warrior”, che in fondo  potete ascoltare in estratto. In  finale ha duettato con Bastian Baker in “Follow the wind” oltre ad aver cantato l’inedito e la cover di “Because of you” di Kelly Clarkson.

Adesso comincia il mio sogno – ha dichiarato la giovane artista – ma prima voglio festeggiare con la mia famiglia italiana”, chiamando in causa anche i parenti (fra cui la cugina Deborah Cucinelli) che l’hanno seguita in questa avventura. Cantante autodidatta e pianista sin dall’età di 11 anni “Tizi wonder”, che studia da infermiera, ha già un singolo alle spalle, “Wanna make a change”, risalente al 2012 e adesso si prepara a sbarcare nel mainstream, seguendo le orme di chi l’ha preceduta in questa versione del talent ma anche dei tanti svizzeri che hanno gareggiato nei vari talent show in Germania. A  cominciare da uno dei coach di The Voice, Stephanie Heinzmann, lanciata dal talent personale di quello Stefan Raab mentore di Lena, oggi superstar del pop europeo dopo aver vinto l’Eurovision nel 2010.

SEbalter Clarissa TamiAssistita come coach dal cantante Marc Sway (e nella fase delle Battle anche dal rapper americano Sekou) ha vinto una edizione ricchissima di italiani: erano infatti presenti anche Vanessa Iraci, Veronica Fusaro  e Stefania Pagano. Fra le tante canzoni da lei eseguite, merita un ascolto anche quella presentata alle Blind Auditions, “Let her go” di Passenger: quello che poi è diventato il suo coach è stato fra gli ultimi a girarsi.

A commentare la finale su SF (la tv di lingua tedesca) insieme a Viola Tami un volto noto agli eurofan, quello Sven Epiney che da anni conduce – nella stessa location, la Bodensee Arena di Kreuzligen –  anche Die Groβe Entscheidungsschow, la finale nazionale elvetica per l’Eurovision. Un volto ancora più noto ha commentato fuori campo per RSI, la tv di lingua italiana: SEBAlter, ovvero colui che rappresenterà la Svizzera a Copenaghen all’ESC il prossimo maggio col brano “Hunter of stars”: ha accompagnato Clarissa Tami, già voce dell’Eurovision 2012 su RSI insieme a Paolo Meneguzzi.

You May Also Like