“Save me”: Joan Thiele è la nuova voce internazionale tutta italiana

  • Staff
  • 18 Gennaio 2016
  • Commenti disabilitati su “Save me”: Joan Thiele è la nuova voce internazionale tutta italiana

Un canale youtube dove ha cominciato a cantare cover di grandi successi, l’ultima fresca fresca “Hotline bling” di Drake. Poi finalmente, dopo tanti live in giro per il mondo, l’incontro con una etichetta importante che le ha permesso di debuttare nel mercato musicale. “Save me” è il primo singolo inedito di Joan Thiele, 24 anni, di Desenzano sul Garda ma di origini argentine, svizzere, canadesi e napoletane.

Joan Thiele

Fans in crescita costante sui social media, Joan Thiele (si pronuncia “Tile”) ora è pronta alla sfida delle radio, più che delle charts e ci arriva con paragoni pesanti: Joni Mitchell, Edie Brickell, Regina Spektor, Ani Di Franco. In Italia il merito di averla in un certo senso fatta conoscere è di Luca Barbarossa e Andrea Perroni che l’hanno lanciata nel loro Radio Due Social Club dopo averla proprio scovata sul tubo.

Quattro puntate che l’hanno sdoganata nel mainstream, in attesa del primo album, atteso per Marzo. Figlia d’arte (la mamma cantava in una rock band anni 80), cittadina del mondo (ha vissuto a lungo in Argentina) resta sospesa fra il folk e il pop, anche se i suoi riferimenti sono ben definiti:  Led Zeppelin, Velvet Underground, Crosby Still Nash & Young, Joan Baez, Janis Joplin, Doors. E una ulteriore prova che è arrivato il tempo di aprire le porte di Sanremo anche a chi canta in lingue diverse dall’italiano. L’unica maniera per rendere la rassegna più appetibile anche all’estero, dove le nostre sonorità contemporanee non sempre funzionano. Anzi, quasi mai. Qui abbiamo un’artista italiana, con un sound internazionale. Chissà se la vedremo mai nei palchi che contano.

 

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: