1

Lo sportello di Euromusica: il jazz made in Sicilia di Soul Basement

Allo sportello di Euromusica arriva quest’oggi del buon vecchio jazz. Si tratta di “What we live behind”, settimo album di Fabio Puglisi, leader del progetto Soul Basement. Un progetto che porta l’Italia a reggere il confronto con gli artisti statunitensi, padroni del genere. “Noise pollution” è il singolo di lancio dell’album, al quale collabora Jay Nemor.

soul-basement

Il lavoro esce  per la storica label statunitense ITI Records. L’album propone jazz contemporaneo, contaminato con il funk, con uno sguardo progressivo, verso le nuove tendenze del soul e della black music contemporanea, sulla scia di artisti come Gregory Porter e Jose James.

Otto tracce, tutte registrate live, confermano l’appeal internazionale dell’artista siracusano. Un disco ovviamente difficile per chi non è amante del genere, ma del quale è consigliato l’ascolto anche per avvicinarsi a questo mondo musicale che regala sempre atmosfere rarefatte ed intense.

One Comment

Comments are closed.