European Border Breakers Awards 2017: Public Choice a Dua Lipa

Dua Lipa vince gli European Border Breakers 2017, il riconoscimento che vuole premiare quegli artisti che nella loro stagione d’esordio sono stati capaci di trovare subito il successo anche lontano dal loro paese d’origine. Un fiume di voti on line hanno incoronato la giovane britannica di origine kosovara che dunque si porta a casa il Public Choice  e per noi è un piccolo grande motivo di orgoglio, visto che siamo stati fra i primi a parlarne, in tempi non sospetti, seguendone poi il percorso artistico.

Dua Lipa (foto Ben Houdijk)

Lo show che l’ha incoronata, svoltosi a Groningen nel corso del tradizionale appuntamento con l’Eurosonic Norderslaag, andrà in onda nei prossimi giorni su diverse tv nazionali europee (non da noi), ma se intanto seguite il canale youtube dell’evento potrete seguire gli aggiornamenti, con video e spezzoni della tre giorni olandese, compreso il concerto dell’artista.

La manifestazione, della quale avevamo parlato qui ha visto esibirsi anche diversi altri fra i vincitori del premio in questa stagione. Si tratta della prima britannica a vincere il Public Choice e anche in assoluto della prima artista di origine kosovara ad esserne insignita: è il riconoscimento che completa una stagione trionfale che adesso potrebbe essere ancora maggiore. L’album d’esordio, che porta il suo nome infatti uscirà solo a giugno e lo farà con un singolo “Be the one” che da solo ha superato le 600000 copie, vincendo 4 dischi di platino e tre d’oro. Meno che in Italia, dove è stato quasi del tutto ignorato.