“No somos heroes”, l’esordio da solista di Javian

Il suo primo grande appuntamento da solista non è andato a buon fine, ma almeno gli è servito per acquisire un bel numero di fans. Javian, all’angrafe Francisco Javier Antón Díaz, non è riuscito a staccare il biglietto per Eurovision Song Contest 2016, perchè la sua “No somos heroes” si è fermata all’ultimo atto della preselezione, ma la sua canzone funziona eccome.

Già quarantaduenne, Javian arriva alla carriera professionale come molti, dopo essere passato da un talent show, nel suo caso  Operacion Triunfo, a cui però ha preso parte ben quindici anni fa, in occasione della prima edizione del concorso. Dopo il talent show ha avviato una lunga esperienza con la band “Formula abierta” con cui ha inciso tre album.

Poi ha continuato a cantare anche nei musical prendendo parte a tre importanti commedie musicali ed ha all’attivo anche un reality alla televisione honduregna (la versione locale di Survivor). L’esordio da solista con questo branoiche strizza l’occhio al country ma anche allo stile di Alvaro Soler è il preludio al suo primo album.