Ecco Mike Singer, lo “Justin Bieber” di Germania

Un milione di follower su instagram, 345.000 mi piace su Facebook, 330.000 seguaci su youtube, stuoli di ragazzine ai suoi piedi. A 16 anni Mike Singer è il nuovo fenomeno della musica tedesca. Esploso a 12 anni quando ha preso parte alla versione per bambini di The Voice, in breve tempo è diventato un fenomeno della rete, come si addice ai ‘millennial’ (stiamo parlando di un ragazzo del 2000).

“Egal” è l’ultimo singolo, ma per lui buone cose (anzi, forse migliori) anche nei  singoli precedenti “Bring mich zu singen”, “Karma” e “Ohne dich”: un pubblico fatto in gran parte di giovanissime ed una produzione pop leggera che gli hanno fatto subito guadagnare il soprannome di “Justin Bieber tedesco”.

Lui per adesso dice di voler completare il ciclo di scuola superiore, certo è che nonostante i non grandi riscontri di vendite di lui si è già accorta una major che gli ha prodotto il primo lavoro ed è già in giro per la Germania col suo primo tour. Le potenzialità – e anche l’immagine – per poter ricalcare le orme dell’artista canadese ci sono, per adesso però le sue canzoni sono esclusivamente in tedesco.