Eurovision 2017: la Russia si ritira e non trasmetterà l’evento

La Russia non parteciperà all’Eurovision Song Contest 2017: lo ha comunicato la EBU, European Broadcasting Union, per bocca del presidente del reference group Frank Dieter Freiling. La decisione segue quella annunciata pochi minuti prima dall’emittente Channel One di non trasmettere l’evento a seguito del nuovo diniego dell’Ucraina all’ingresso della propria cantante Yulia Samoilova e al rifiuto di cambiare artista.

LEGGI SU EUROFESTIVAL NEWS: CHANNEL ONE NON TRASMETTERA’ L’EUROVISION 2017.

Duro il comunicato EBU:  “In seguito alla conferma ufficiale che alla partecipante russa all’Eurovision Julia Samoylova non sarà permesso viaggiare verso Kiev per partecipare all’Eurovision Song Contest 2017, l’EBU ha formalmente proposto due proposte alternative a Channel One Russia in un tentativo di trovare una soluzione che avrebbe consentito alla Russia di partecipare all’evento di quest’anno.

Queste proposte erano di prendere parte al concorso via satellite o di sostituire l’artista scelto con uno che potesse viaggiare legalmente in Ucraina per la durata del concorso. Purtroppo entrambe le proposte sono state rigettate da Channel One, che ha ora annunciato che non intende trasmettere l’Eurovision Song Contest 2017.

Sfortunatamente questo significa che la Russia non sarà più in grado di partecipare alla competizione di quest’anno. Abbiamo davvero voluto che tutte e 43 le nazioni fossero in grado di partecipare e fatto il possibile perché ciò accadesse.Condanniamo con forza la decisione delle autorità ucraine di imporre un travel ban a Julia Samoylova perché crediamo che ciò mini gravemente alla base l’integrità e la natura non politica dell’Eurovision Song Contest e la sua missione di portare tutte le nazioni insieme in un’amichevole competizione.”

I partecipanti scendono dunque a 42, ma il vero effetto si avrà sull’audience, visto che la Russia portava in dote un notevole bacino di telespettatori.  Vedremo se tutto questo porterà anche a sanzioni per le due emittenti, vista la condanna di entrambi i comportamenti da parte dell’EBU.

LA LISTA UFFICIALE AGGIORNATA DI SEMIFINALI E FINALE