“Heartbreak city”, dopo sei anni tornano gli Alphaville

Tornano gli Alphaville. E lo fanno bene. Una delle band simbolo della Neue Deutsche Welle, che negli anni 80 è stata presenza costante nelle classifiche di mezzo mondo è appena uscita con “Strange attractor”, l’album che li riporta all’attenzione delle classifiche e delle radio sei anni dopo l’ultima fatica. “Heartbreak city” è  il nuovo singolo di Marian Gold e compagni.

Le sonorità sono quelle che gli hanno resi celebri e che valorizzano le tonalità acute del cantante e se è vero che ovviamente le vendite non sono più quelle di un tempo va detto che la band ha ancora un ottimo seguito sia fra gli appassionati del genere che – come molti artisti di quegli anni – all’est, dove si esibisce ancora per platee gremitissime.

Gli Alphaville sono stati protagonisti sulla scena musicale con alcune diverse hit, fra cui “Big in Japan”,Sounds like a melody” (prima anche da noi) e “Forever Young”, contenute nell’album che si chiamava come quest’ultima canzone. Sei lavori di successo variabile (comunque inferiore al primo), ma comunque una costante presenza nelle radio per almeno un decennio dal 1984, anno del debutto discografico.