Eurovision Song Contest 2017, stasera la finale: Gabbani sfida Sobral e Kostov

Dammi tre colori: bianco, rosso e verde. A meno di sorprese, stasera il podio dell’Eurovision Song Contest 2017 sarà tutto in tricromia. Italia, Portogallo e Bulgaria: saranno loro, con ogni probabilità a giocarsi la vittoria nel concorso e ovviamente tutte le attenzioni – soprattutto dopo l’ottima prova nella finale per le giurie di ieri – è concentrata su Francesco Gabbani che con “Occidentali’s Karma” può riportare in Italia il trofeo 27 anni dopo un altro nativo della provincia di Massa. Toto Cutugno. Per Gabbani maxischermo in piazza nella sua Carrara, per tutti noi, diretta tv  dalle 20.45 su Rai 1 con Flavio Insinna e Federico Russo o se preferite alle 21 su San Marino RTV con Lia Fiorio e Gigi Restivo.

Avversari. Due soli avversari per il toscano: Salvador Sobral e Kristian Kostov. Il Portogallo, mai vincitore sin qui in 49 partecipazioni, potrebbe far suo il trofeo nell’anno in cui RTP festeggia mezzo secolo di trasmissioni: il cantante lusitano è il primo solista uomo negli ultimi 18 anni (l’ultimo fu Rui Bandeira nel 1999). Kristian Kostov, nato nel 2000, è il più giovane in gara e il primo artista nato in questi anni a gareggiare.  Per i lusitani, il risultato da battere è quello di Lucia Moniz, sesta nel 1996 con “O meu coracão não tem cor”, mentre per i bulgari c’è appunto il risultato dell’anno scorso. Francesco Gabbani canterà per nono, Sobral sarà l’undicesimo mentre il giovanissimo bulgaro canterà per venticinquesimo e penultimo.

Curiosità. Per la prima volta dal 1997 abbiamo due canzoni in lingua italiana in finale, delle quali una rappresenta l’Italia: erano “Fiumi dei parole” dei Jalisse e “Dentro di me” della svizzera Barbara Berta, entrambe interamente nella nostra lingua. Oggi invece oltre a quella di Gabbani, ascolteremo un testo in italiano in “My friend” del croato Jacques Houdek, brano bilingue.Per trovare questa identica situazione bisogna scivolare indietro al 2007 con“Questa notte” dei lettoni Bonaparti.LV capitanati dal sardo Roberto Meloni e “Liubi Liubi I love you” dei romeni Todomondo del campano Ciro De Luca. E dieci anni fa c’è stata l’ultima vittoria di un brano interamente non in inglese: “Molitva” della serba Marija Serifovic.

Triste allegriaStasera ad aprire lo show sarà l’israeliano Imri Ziv: “I feel alive”, canta la sua divertente canzone eurodance. La canterà mentre IBA, la tv nazionale, si appresterà a vivere le ultime tre ore di trasmissione: ha infatti chiuso ufficialmente i battenti mercoledì ed è rimasta in onda, con 20 persone in servizio, soltanto per coprire la diretta dell’Eurovision Song Contest, senza commento, senza inviati e con i sottotitoli. Da lunedì Israele avrà una nuova tv, ma ancora senza telegiornale. Per cui, per adesso, niente EBU e niente Eurovision.

L’austriaco di Trieste. Eliminati Koit Toome e Laura con il loro inno a Verona e San Marino, sul fronte del resto d’Italia rimane in concorso Nathan Trent, mamma triestina e padre austriaco. “Running on air” è un pezzo divertente,  una boccata d’aria fresca, ma la rincorsa alla top 10 per lui è difficile.

Ieri sera, come detto, la finale delle giurie, il cui voto conta per metà. Stasera tocca al televoto, ma noi come sempre, non potremo votare per Gabbani in alcun modo, solo tifare. Comunque vada, Panta Rhei? Ne riparliamo stanotte. Per adesso, non ci resta che tifare. Sotto l’elenco dei partecipanti alla finale, in ordine di uscita

Num Paese Cantante Canzone Lingua
1 Israele Imri I feel alive Inglese
2 Polonia Kasia Mos Flashlight Inglese
3 Bielorussia NAVIBand Story of my life Bielorusso
4 Austria Nathan Trent Running on air Inglese
5 Armenia Arstvik Fly with me Inglese
6 Paesi Bassi OG’3NE Lights and shadows Inglese
7 Moldavia Sunstroke Project Hey Mamma Inglese
8 Ungheria Joci Papai Origo Ungherese, Rom
9 Italia Francesco Gabbani Occidentali’s Karma Italiano
10 Danimarca Anja Nissen Where I am Inglese
11 Portogallo Salvador Sobral Amar pelos dois Portoghese
12 Azerbaigian DiHaj Skeleton Inglese
13 Croazia Jacques Houdek My friend Inglese, Italiano
14 Australia Isaiah Don’t come easy Inglese
15 Grecia Demy This is love Inglese
16 Spagna Manel Do it for your lover Spagnolo, Inglese
17 Norvegia JOWST Grab the moment Inglese
18 Regno Unito Lucie Jones Never give up on you Inglese
19 Cipro Hovig Gravity Inglese
20 Romania Ilinca & Alex Florea Yodel it! Inglese
21 Germania Levina Perfect Life Inglese
22 Ucraina O.Torvald Time Inglese
23 Belgio Blanche City lights Inglese
24 Svezia Robin Bengtsson I can’t go on Inglese
25 Bulgaria Kristian Kostov Beautiful mess Inglese
26 Francia Alma Requiem Francese, Inglese