Loic Nottet torna e conquista il mondo musicale francofono

Uno dei grandi talenti lanciati dall’Eurovision è senz’altro Loic Nottet. Il ventunenne belga che due anni fa giunse quarto col brano “Rhythm inside”, è uscito in queste settimane con un nuovo album, “Selfocracy” che si è issato in classifica non solo in Belgio ma anche in Francia e in Svizzera. Un lavoro d’esordio eccezionale per il cantautore belga, che ne conferma le sonorità internazionali e moderne.

“Million eyes”, il singolo di lancio ha già vinto due dischi d’0r0 e si avvia a diventare una delle canzoni più suonati nelle radio di lingua francese – benchè cantato in inglese – in questi mesi più caldi. Apprezzamenti del pubblico che c’è da dire sono assolutamente meritati.

Oltre a lui, firme importanti nelle canzoni dell’album: quelle del duo hip hop soFLY & Nius e  quella di Shameboy, con lui già al suo fianco nella produzione eurovisiva. Decisamente una produzione che meriterebbe anche un mainstream più largo.