Rita Manelli vince il Festival della Canzone italiana di New York

Va in Puglia il Festival della Canzone Italiana di New York. La rassegna organizzata dall’associazione italiana di New York presieduta da Tony Di Piazza premia nella sua decima edizione la ventenne brindisina Rita Manelli con il brano “Un’altra storia”, un pezzo radiofonico che rimanda indietro agli anni 90, a rrangiato da Sabatino Salvati, con la collaborazione alle chitarre acustiche ed elettriche di Nicola Oliva (chitarrista di Laura Pausini) e il mix di Marco D’Agostino. A giudicare i 10 artisti in gara Riccardo Fogli, Marianne Mirage, Sal Valentinetti, gli Hit Italy, gli attori di un posto al sole, Joe Nastasi e Antonio Pisani.

Non si tratta del singolo d’esordio per la cantante di San Vito dei Normanni, ma è il primo grande risultato della sua giovane carriera, che lei spera possa procedere anche verso Area Sanremo, dove ha già passato il primo turno delle selezioni. Il suo primo singolo “Non avere paura” aveva visto la collaborazione anche di Enrico Palmosi, già autore e produttore dei Modà

Per lei anche alcune collaborazioni, fra cui una con Bobby Solo. La rassegna newyorkese è stata presentata da Gianni Nazzaro ed ha visto fra gli altri anche la presenza di Riccardo Fogli. Per la prima volta, a sfidare i cinque artisti italiani c’erano artisti  di origine italiana da tutto il mondo e non solo italoamericani.

Come le ultime edizioni, anche quest’anno, il Festival, sarà trasmesso, in differita da Rai Italia, mentre è andato in onda sull’emittente radiofonica italiana di New York, ICN Radio.