0

X Factor 11, terzo live: eliminati a a sorpresa Sem& Stenn

Il tema: canzoni del terzo millennio, del terzo live di X Factor fa vittime illustri, ovvero il duo Sem& Stenn, che sono apparsi sempre fra i migliori anche a livello di preparazione. Vincono il ballottaggio con l’altro gruppo, i Ros. Manuel Agnelli perde dunque un protagonista della sua squadra.

 

PRIMA MANCHE

DONNE 16-24 ANNI (coach Levante)
Camille Cabaltera -Royals di Lorde: La ragazza continua a convincere. Una delle migliori della sera. Canta e rappa alla perfezione, bell’arrangiamento su un brano per niente facile, anche considerando la vocalità di Lorde.

UOMINI 16-24 ANNI (coach Fedez)
Samuel Storm- “Super Rich Kids” di Frank Ocean: Stasera non convince. Appare debole, piatto. Non sbaglia niente, a livello di intonazione, ma è molto poco emozionale.

OVER 25 (coach Mara Maionchi)
Lorenzo Licitra- “Sere nere” di Tiziano Ferro: Continua l’effetto Il Volo in versione solista. Antico, a 25 anni. Continua anche a sembrare più un artista da musical che da dischi. Tiziano Ferro, oggettivamente era un’altra cosa.

GRUPPI (coach Manuel Agnelli)
Ros- “Supermassive black hole” dei Muse: Loro sono bravi, lei ha una voce straordinaria, ma deve modulare ancora  meglio la voce, a tratti sempre molto urlata. Vanno all’ultimo scontro
Maneskin- “Somebody Told Me” dei The Killers: Si divertono e divertono e questa è probabilmente la loro forza unita alla scanzonatura dovuta alla giovanissima età dei componenti. I più convincenti anche stasera.

SECONDA MANCHE

DONNE 16-24 ANNI (coach Levante)
Rita Bellanza- Lost on you di LP: Rita Bellanza e il suo timbro sono molto divisivi: o piacciono o non piacciono. A noi continuano a piacere, anche se il confronto con LP stavolta è perso: decisamente non a suo agio nel pezzo, decisamente meglio sull’italiano.

UOMINI 16-24 ANNI (coach Fedez)
Gabriele Esposito -“Growing Up” di Macklemore & Ryan Lewis Feat. Ed Sheeran: Male sul rap, fuori fuoco e a tratti fuori tempo. Esibizione che non convince molto, nemmeno i giudici.

OVER 25 (coach Mara Maionchi)
Enrico Nigiotti – “Il mio nemico”di Daniele Silvestri: Continuano a dargli le cose più difficili ed impegnate, del resto lui è il più esperto lì dentro e sul palco lo dimostra. Un artista che comunque vada, si è assolutamente rilanciato.
Andrea Radice- I Need A Dollar” di Aloe Blacc: Meno bene di altre volte, ma più sul piano emozionale che dal punto di vista tecnico.

GRUPPI (coach Manuel Agnelli)
Sem e Stenn- “Electric Feel” dei MGMT: Al di là del pezzo, loro convincono soprattutto perchè oltre a saper stare sul palco hanno anche una grande capacità di stravolgere i pezzi con un grande lavoro di produzione ed arrangiamento. Già pronti. Ballottaggio. Vanno a casa al tilt, incredibile

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *