Sister Cristina, la svolta power ballad che non t’aspetti: torna con “Felice”, che anticipa l’album

 

In tanti l’aspettavano, sembrava fosse destinato al periodo sanremese, invece eccolo qui, a sorpresa. “Felice” è il nuovo album di Suor Cristina Scuccia, ormai per tutti Sister Cristina e la canzone che lo anticipa (il lavoro è in uscita il 23 marzo) è una title track incredibile. Infatti il brano, scritto fra l’altro da Andrea Bonomo, cantautore che ha alle spalle diversi successi per altri e l’ultimo brano sanremese de Le Vibrazioni, è una power ballad molto forte, sul tema della felicità.

Niente di religioso, o almeno niente di esplicitamente religioso, come ormai nello stile della religiosa di Comiso. Chi lo ascolta senza pregiudizi troverà un pop di pregevolissima fattura, che non si distacca dal mainstream  nazionale ed europeo. “ Sono felice, ma la vita riserva anche ostacoli e non sempre si è predisposti a questo sentimento. La felicità “vera” è sempre in noi, la si trova in profondità. “Felice” è tutto ciò che desidero per ogni persona,  è l’anelito di coloro che amano, è il mio augurio a tutti coloro che saranno raggiunti dalla mia musica!”, dice la cantante.

C’è da dire, per onestà di critica, che questo album e questo singolo segnano per lei  un nuovo  tentativo di lancio, perchè in realtà alla vittoria nella seconda edizione di The Voice of Italy e al seguente hype mediatico, non è seguito che un modesto riscontro discografico, con la sua carriera artistica più centrata nel musical e nella testimonianza musicale in giro per il mondo. Il pezzo funziona, stavolta e finalmente. Non resta che attendere.

Emanuele Lombardini

Giornalista, ternano, cattolico, cittadino d'Europa, sinceramente Liberaldemocratico. Già speaker radiofonico. Ha scritto e scrive di cronaca, sport, religione e sociale per giornali nazionali e locali per vivere; scrive di musica su siti e blog per sopravvivere.