Festival di Sanremo 2019: Mahmood secondo vincitore dei Giovani. Ecco il cast completo

Ormai è chiaro, è il Sanremo del coraggio, almeno nelle scelte della commissione artistica. Il secondo lotto di artisti in gara al Festival propone uno stuolo di esordienti niente male. Sarà – finalmente – il festival della gente diversa.

Dopo Motta e Zen Circus, ascolteremo anche gli Ex Otago, gruppo indie pop di Genova sulla scena da 15 anni con enorme successo, il reggae salentino dei Boomdabash, che sfideranno quella Loredana Bertè con la quale quest’estate hanno fatto cassetta con la hit Non ti dico no e il rapper Achille Lauro, già visto a Pechino Express e come assistant coach di Mara Maionchi agli Home Visit di X factor.

Sorprende sicuramente l’inserimento nel gruppo del duetto fra Federica Carta ex Amici e Shade, reduci da una hit estiva comune e successi singoli, ma la curiosità maggiore è senz’altro per l’accoppiata Patty Pravo-Briga, mondi musicali diversi che si incrociano. Di Livio Cori, che canterà in coppia con Nino D’Angelo, noi parlammo tempo fa in questo post: il grande pubblico lo ricorda come attore il Gomorra, ma di lui si dice possa essere il volto dietro al progetto Liberato, il fenomeno neomelodico-rap del quale nessuno conosce la faccia.

SANREMO GIOVANI. La seconda finale di Sanremo Giovani ha reso giustizia alle buone cose musicali: ha vinto Mahmood, portandosi via pure il premio della Critica, e quindi il sardo di origini egiziane reduce da X Factor vola all’Ariston insieme ad Einar. Subito dopo, i due, insieme a Nyvinne, La Rua, Federica Abbate e Deschema, partiranno per il tour mondiale voluto da Rai e Ministero degli Esteri per promuovere la nostra musica giovane nel mondo. Una vittoria, la sua, frutto delle giurie, visto al televoto aveva preso appena il 5%.

Pure Mahmood, ovviamente, come Einar, dovrà portare un brano diverso rispetto a Gioventù bruciata, col quale ha vinto la rassegna dei giovani. Di seguito la classifica della seconda finale:

  1. Mahmood- Gioventù bruciata
  2. La Rua– Alla mia età si vola
  3. Nyvinne- Io ti penso
  4. CordioLa nostra vita
  5. SismaSlow motion
  6. MescalinaChiamami amore adesso
  7. AngelucciL’uomo che verrà
  8. La ZeroNina è brava
  9. Francesca MiolaAmarsi non serve
  10. CannellaNei miei ricordi
  11. Le OreLa mia felpa è come me
  12. SaitaNiwrad

Ecco dunque la lista completa degli artisti che gareggerano al Festival di Sanremo. In corsivo i due promossi da Sanremo Giovani, in neretto, quelli annunciati questa sera.

ACHILLE LAURO – Rolls Royce (Sony)
ARISA – Mi sento bene (Sugar)
LOREDANA BERTE’ – Cosa ti aspetti da me (Warner)
BOOMDABASH – Per un milione (Universal)
FEDERICA CARTA E SHADE – Senza farlo apposta (Universal/Warner)
SIMONE CRISTICCHI – Abbi cura di me (Sony)
NINO D’ANGELO E LIVIO CORI – Un’altra storia (Phonotype)
EINAR – Brano ancora da annunciare (Sony)
EX OTAGO – Solo una canzone (Garrincha Dischi)
GHEMON – Rose viola (Macro Beats)
IL VOLO- Musica che resta (Sony)
IRAMA – La ragazza col cuore di latta (Warner)
MAHMOOD – Brano ancora da annunciare (Universal)
MOTTA- Dov’è l’Italia (Sugar)
NEGRITA – I ragazzi stanno bene (Universal)
NEK- Mi farò trovare pronto (Warner)
ENRICO NIGIOTTI – Nonno Hollywood (Sony)
PATTY PRAVO E BRIGA – Un po’ come la vita (Carosello/Honiro)
FRANCESCO RENGA – Aspetto che torni (Sony)
DANIELE SILVESTRI – Argento vivo (Sony)
ANNA TATANGELO – Le nostre anime di notte (Sony)
PAOLA TURCI – L’ultimo ostacolo (Warner)
ULTIMO – I tuoi particolari (Honiro)
ZEN CIRCUS – L’amore è una dittatura (La Tempesta Dischi)

Emanuele Lombardini

Giornalista, ternano, cattolico, cittadino d'Europa, sinceramente Liberaldemocratico. Già speaker radiofonico. Ha scritto e scrive di cronaca, sport, religione e sociale per giornali nazionali e locali per vivere; scrive di musica su siti e blog per sopravvivere.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: