The Voice of Italy, battles: ecco gli artisti che accedono alla semifinale

Puntata dedicata alle battles di The Voice of Italy, che precede quella di semifinale. Si sono sfidati artisti dello stesso team, sulla stessa canzone scelta dai rispettivi coach. Ecco il racconto della puntata.

TEAM GUE’ PEQUENO:

Hindaco vs Francesco Da Vinci (Hai delle isole negli occhi di Tiziano Ferro): Difficile dare un giudizio su un pezzo stravolto nell’arrangiamento, con barre rap. Non mi sono piaciuti particolarmente nessuno dei due, forse Hindaco é discograficamente più spendibile e più credibile su questa versione. Avanza FRANCESCO DA VINCI

Josuè Previti vs  Ilenia Falco (Shallow di Lady Gaga e Bradley Cooper): Molto bravi entrambi su un pezzo non semplice – anche perchè freschissimo e premiatissimo – che mette in risalto le differenti vocalità ma entrambi molto interessanti. Leggermente meglio Ilenia. Avanza ILENIA FALCO

Brenda Carolina Lawrence vs Federica Filannino (Million dollar bill di Whitney Houston): Federica Filannino sembra davvero troppo impostata  e poco naturale, soprattutto su questo pezzo, dove la voce di Brenda Lawrence è più centrata e naturale. Avanza  BRENDA CAROLINA LAWRENCE

TEAM GIGI D’ALESSIO:

Domenico Iervolino vs Andrea Settembre (E’ sempre bello di Coez): Bella scelta di Gigi D’Alessio, molto moderna e adatta a due giovani come loro. Sfida alla pari, forse Domenico Iervolino leggermente meglio, ma per la maggiore esperienza. Avanza DOMENICO  IERVOLINO

Sofia Tirindelli vs Carmen Pierri (Hola di Marco Mengoni e Tom Walker): Entrambe giovanissime, la voce di Carmen Pierri sembra più matura e pronta e più duttile su questo pezzo, benchè non sia nelle sue corde. Avanti CARMEN PIERRI

Eliza G. vs Elisabetta Pia Ferrari (Volevo scriverti da tanto di Mina): Notevole prova di entrambe, si nota forse la maggiore versatilitá di Elisabetta Ferrari, che ha anche un timbro vocale particolarissimo. Avanza ELIZA G.

TEAM ELETTRA LAMBORGHINI:

Miriam Ayaba vs Leslie (Run the world di Beyoncè): Miriam Ayaba è straripante a livello vocale, anche se Leslie non sbaglia nulla. Le barre in italiano di Miriam Ayaba, sono migliori di quelle della sua collega. Avanza MIRIAM AYABA

Trisss vs Andrea Bertè (7 years dei Lukas Graham): Pezzo molto bello, per la prima volta arriva un gruppo danese in un talent italiano. Triss più centrata, voce molto più rotonda, nonostante non fosse molto contenta del pezzo. Avanza ANDREA BERTE’

Tahnee Rodriguez vs. Greta Giordano (Woman like me delle Little Mix fi Nicki Minaj):Non c’è partita. La voce scura dei Tahnee Rodriguez funziona di più anche sulle parti maggiormente cantate. Avanza GRETA GIORDANO.

TEAM MORGAN:

Naïve vs Matteo Camellini (Blood of Eden  di Peter Gabriel e Sinead O’Connor): La voce di lei mi piace molto, anche se entrambi vanno via abbastanza agevolmente su questo pezzo pensato già in duetto. In generale Naïve più centrata. Avanza MATTEO CAMELLINI

Diablo vs Violet (Cosa succederà alla ragazza di Lucio Battisti): Bello l’arrangiemento, come l’idea di far scrivere loro delle barre. La voce di Diablo è più rotonda, Violet sulle note alte a volte è stridula. Ma è una questione di gusto. Avanza DIABLO

Joe Elle vs Erica Bazzeghini (I want your sex di George Micheal): Se parliamo di sensualitá Erica vince a mani basse, ma lei non é artista per questo tipo di pezzi. Joe Elle molto più sciolta, decisamente. Avanza ERICA BAZZEGHINI ed é incredibile, visto che Morgan dá un giudizio negativo sulla sua performance.

 

Emanuele Lombardini

Giornalista, ternano, cattolico, cittadino d'Europa, sinceramente Liberaldemocratico. Già speaker radiofonico. Ha scritto e scrive di cronaca, sport, religione e sociale per giornali nazionali e locali per vivere; scrive di musica su siti e blog per sopravvivere.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: