Lous and The Yakuza è il nuovo fenomeno europeo della musica urban e trap

  • Staff
  • 5 Dicembre 2019
  • Commenti disabilitati su Lous and The Yakuza è il nuovo fenomeno europeo della musica urban e trap

Il suo singolo “Dilemme” sta girando tantissimo anche nelle nostre radio e di recente l’abbiamo anche vista ospite a ‘Che tempo che fa’: Lous and The Yakuza è sospesa fra l’urban, la trap e la musica francofona. Molto europea nella formazione, senza dimenticare le sue radici, lei che vive ormai da anni in Belgio, dopo essere cresciuta fra il Congo e il Ruanda, scappando dalle guerre.

In realtà però non è per nulla un esordiente: 7 EP in tre anni, diversi concerti in giro per il mondo, Italia compresa. Ora è arrivata la collaborazione con El Guincho, il produttore ed autore di Rosalìa, l’artista spagnola regina dell’urban europeo e il suo brano è arrivato subito nella Top 200 Viral di Spotify. Con lui anche Ponko, uno dei riferimenti della trap belga.

L’album d’esordio, che raccoglierà tutto il lavoro si intitola“Gore”, è stato registrato tra Barcellona, Bruxelles e Parigi, sarà un mix di trap e ballad francesi, uno specchio sincero della giovane vita tormentata della cantautrice ed uscirà nel 2020. “La vita è una puttana, ma vale la pena vivere”, dice Marie-Pierra Kakoma, 23 anni, in arte Lous and the Yakuza, che a 23 anni è pronta a spiccare il volo, verso traguardi importanti della musica europea. Il 2 aprile, intanto, sarà in concerto alla Santeria Toscana di Milano.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: