Alla scoperta di Maëlle, il nuovo talento del pop francofono

Non ne abbiamo parlato questa estate, lo facciamo ora, rimediando, anche perchè nel frattempo Maëlle Pistoia  si avvia a chiudere un 2019 straordinario, con un tour che l’ha portata a girare la Francia e un album eponimo, la cui canzone di lancio è questa bellissima “Toutes les machines ont un coeur” che l’ha definitivamente consacrata. Classe 2001, questa ragazza di Tolosa ha vinto la settima edizione di The Voice ed in radio i suoi pezzi sono suonatissimi, anche a fronte di un riscontro discografico non altissimo.

Per lei si sono scomodati due big della musica francese, Calogero, che ha musicato il pezzo (e che ha prodotto l’album) e Zazie, che ne ha scritto il testo. Il resto lo fanno la sua voce da bambina ed il suo volto molto fotogenico.  Nominata agli NRJ Awards come “Rivelazione francofona dell’anno”, ricorda vagamente France Gall nel modo di cantare, è arrivata al primo album con altri ottimi singoli, “Sur un coup de tete” e la delicata “L’effet de masse”.

One thought on “Alla scoperta di Maëlle, il nuovo talento del pop francofono”

  1. Un esordio promettente per Maelle: lo stile calogeriano si sente molto, ma lei ha saputo appropriarsi delle canzoni e valorizzarle, capacità non scontata per una giovane cantante,
    Vedrei bene un duetto tra lei e Slimane nel prossimo album… :-)

Comments are closed.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: