“Chega” di Gaia Gozzi riporta la lingua portoghese nelle charts italiane: i precedenti

  • Staff
  • 7 Aprile 2020
  • Commenti disabilitati su “Chega” di Gaia Gozzi riporta la lingua portoghese nelle charts italiane: i precedenti

L’effetto immediato della finale di Amici è stato l’arrivo nelle classifiche italiane di ‘Chega’, secondo singolo in portoghese di Gaia Gozzi, la vincitrice dello show, che ha origini brasiliane per parte di madre. Il brano è al numero 3 si iTunes e si appresta a salire anche ai vertici della classifica ufficiale Fimi. I precedenti di questa lingua nelle nostre classifiche non sono tantissimi e sono in gran parte brasiliani. Ma non tutti. Eccone un campionario, in ordine cronologico inverso:

Amar pelos dois- Salvador Sobral

Il brano vincitore dell’Eurovision Song Contest 2017 arrivò nella top 10 di iTunes in Italia ed in breve tempo ha acquisito una incredibile popolarità nel panorama jazz italiano, tanto da essere oggetto anche di due straordinarie cover: una cantata da Arisa (con testo di Cristiano Malgioglio) ed una da Tosca (con testo della autrice originale, Luisa Sobral, sorella di Salvador, che ben conosce l’italiano)

Balada- Gusttavo Lima

Scritta nel 2011, il cantautore brasiliano la porta al successo internazionale fra il 2012 e il 2013. Primo posto e cinque dischi di platino da noi, oltre 2 milioni di copie nel mondo, 12 dischi di platino e primo posto o topo 3 in 10 paesi d’Europa.

Ai se eu te pego- Michel Telò

Arrivata in Italia e nel resto del mondo nel 2012 grazie ai campioni brasiliani del calcio ed in particolare grazie a Neymar che ad ogni gol si esibisce nella sua coreografia, diventa subito un successo internazionale,  7,2 milioni di copie nel mondo nel 2012, 8 dischi di platino da noi e 52 nel mondo. Il brano è una cover di una artista brasiliana la quale lo lanciò nel 2008.

Bara Bara Bere Bere- Michel Telò

Sull’onda del successo precedente, sempre nel 2012, Telò ci riprova con un’altra cover, stavolta di un brano popolare brasiliano già reso celebre da Alex Ferrari. Disco d’oro in Italia, il brano arriva ai vertici della classifica anche in diversi paesi europei.

Danza Kuduro – Lucenzo ft Don Omar

Resa celebre dal film ‘Fast and furious”, questa versione ispano-portoghese che mette insieme il rapper portoricano e il cantante franco-angolano, arriva al numero 1 nel 2010, sull’onda del successo della versione originale di Lucenzo ft Big Ali ‘Vem dançar kuduro‘, interamente in portoghese.

Shimbalaiè – Maria Gadù

Numero 1 e disco d’oro in Italia nel 2009, la ballata della cantautrice brasiliana, singolo d’esordio della sua carriera discografica, arriva da noi per caso, sull’onda di una telenovela e resta lungamente anche nelle nostre radio. Il video è girato a Bogliasco.

To nem ai – Luka

Una delle pochissime canzoni originali brasiliane arrivate nelle nostre classifiche, più che i dati di vendita furono le radio a promuovere nel 2004 questa hit, l’unico vero successo internazionale di Luciana Karima Lima, tuttora in attività con buon successo in patria.

Voce me apareceu- Kaleidoscopio 

In quella stessa estate 2004 arriva in Europa, quindi anche in Italia un brano scritto due anni prima dai Kaleidoscopio. Il drum ‘n’ bass, genere poco suonato dalle nostre radio, mescolato con i ritmi sudamericani ha un successo immediato, al quale contribuisce – va detto – la cantante e ballerina Janaina Lima, una carica di sensualità nelle sue esibizioni live. Numero 12 nelle nostre classifiche, è fra i più suonati delle radio in tutta l’estate.

Ja sei namorar- Tribalistas

Nel 2002 il Brasile cala un tris d’assi e va alla conquista delle classifiche europee. Il progetto Tribalistas mette infatti insieme tre giganti della musica carioca, Marisa Monte, forse una delle più celebri voci brasiliane della musica contemporanea, conosciuta e premiata in tutto il mondo; il percussionista Carlinhos Brown, creatore del samba-reggae e il chitarrista Arnaldo Antunes, lunga e premiata carriera in patria. Un solo album per loro tre, trainato da questo singolo che diventa il tormentone estivo. Ovazione per loro alla finale del Festivalbar 2003 all’Arena di Verona

Samba de Janeiro- Bellini

Lanciato nel 1997 dal gruppo tedesco Bellini, raggiunge le vette europee in 10 paesi ed entra nella top 10 europea. Nel 2008 torna di moda, anche nel nostro paese perchè  agli Europei di calcio 2008 viene suonata ad ogni gol. Il brano ha una interpolazione di un altro celebre brano brasiliano degli anni 70.

Lambada- Kaoma

Associati al Brasile per aver portato nel mondo il ballo che dà il titolo al singolo, i Kaoma sono in realtà francesi (la vocalist brasiliana Loalwa Braz è scomparsa di recente). Oltre 4 milioni di copie nel modo, primo posto in Italia ed in mezzo Mondo, nel 1989 è il singolo più venduto dell’anno nel nostro Paese.

 

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: