Musicultura 2020: H.E.R e Miele prime vincitrici, scelte dal pubblico della rete

Con un pizzico di malcelato orgoglio possiamo dire che noi l’avevamo capito subito che “Il mondo non cambia mai”, avrebbe fatto strada. Lo scorso primo maggio il nostro Beppe Dammacco aveva effettuato una videointervista con H.E.R. la cantautrice pugliese che ha portato questo brano a Musicultura 2020 ed oggi la violinista è una delle due prime vincitrici del concorso, staccando così il biglietto per le finali, in programma all’Arena Sferisterio di Macerata a fine agosto, dopo il rinvio per la pandemia da Covid-19. Le date definitive  saranno comunicate nei prossimi giorni.

GUARDA LE VIDEO INTERVISTA DI BEPPE DAMMACCO CON H.E.R.

L’altra finalista è un altro nome noto, vale a dire Miele, al secolo Manuela Paruzzo, nissena, vista a Sanremo 2017 nei giovani. Alla rassegna marchigiana ha portato “Senso di colpa”, una potente powerballad al femminile.  Due vittorie significative: da una parte, nel mese del Pride, l’affermazione di un brano che parla della lotta alla discriminazione e della necessità di continuare a battersi. Dall’altro un testo intenso che diventa  urlo di emancipazione per le donne e per l’umanità in generale, un accorato monito ad essere se stessi con i propri pregi e difetti.

A decidere per il loro accesso in finale il pubblico di facebook. Spetterà ora invece al comitato tecnico di garanzia scegliere altri cinque vincitori. L’ultimo vincitore sarà invece scelto direttamente dall’organizzazione, sempre fra i sedici finalisti. Il comitato tecnico di garanzia è composto da Francesca Archibugi, Enzo Avitabile, Claudio Baglioni, Brunori Sas, Luca Carboni, Alessandro Carrera, Guido Catalano, Ennio Cavalli, Carmen Consoli, Simone Cristicchi, Gaetano Curreri, Teresa De Sio, Niccolò Fabi, Frankie hi-nrg mc, Giorgia, Dacia Maraini, Mariella Nava, Gino Paoli, Vasco Rossi, Ron, Enrico Ruggeri, Tosca, Paola Turci, Roberto Vecchioni, Sandro Veronesi, Willie Peyote.

Tutti e otto gli artisti vincitori saranno i protagonisti delle serate di spettacolo all’Arena Sferisterio,  per contendersi la vittoria assoluta ed i premi collaterali.  Gli otto vincitori di Musicultura si esibiranno insieme ai big della canzone italiana ed internazionale. Al vincitore assoluto, scelto dal pubblico dell’Arena, andrà il premio finale di 20 mila euro.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: