Alla scoperta dell’indie-pop raffinato di Selma Higgins

Metà danese e metà irlandese, Selma Higgins è il nome nuovo dell’indie-pop scandinavo. In questi giorni è in rotazione “Can’t do this”, singolo che sta già andando bene nell’airplay e che segue un’altro brano interessante, ovvero “Sunlight”.

Entrambi fanno parte del nuovo lavoro attualmente in preparazione per un’artista esplosa negli ultimi tre anni che ha mostrato una grande versatilità. “To the Sincerest from Selma Higgins” è stato l’EP che l’ha fatta conoscere, accompagnato dal singolo “Unruly nature”. Poi è arrivato un periodo di lavoro e formazione al fianco di nomi importanti come Andreas Odbjerg, uno dei grandi del pop danese attuale, campione di vendite.

Le sue nuove canzoni introducono l’ascoltatore in un colorato mix di generi, dove l’ispirazione va dalla nostalgia della disco anni ’70, al synth-funk degli anni ’80 e ai toni soft rock. La musica è un parco giochi e il filo conduttore è il suono organico con la voce di Selma al centro.

You May Also Like