Music Moves Europe Awards 2024: ecco le 15 nominations e come votare

Ufficiali le 15 nominations dei   Music Moves Europe Awards, il premio supportato da Creative Europe e Unione Europea rivolto agli artisti emergenti che rappresentano il suono europeo di oggi e di domani. L’annuncio direttamente a cura dell’organizzazione, mentre i cinque vincitori saranno annunciati nel corso dell’Eurosonic Norderslaag, lo showcase festival della musica indipendente che si svolge ogni gennaio  a Groningen, nei Paesi Bassi.

A selezionarli una giuria composta dagli organizzatori dei principali festival europei e da alcuni popolari dj internazionali. La giuria sarà composta da un gruppo di esperti delle principali manifestazioni live oltre a Jerry Heil, la cantautrice ucraina campione in carica del premio del pubblico. In palio 10.000 euro da spendere nella promozione della loro carriera per i i cinque vincitori più altri 5000 per il vincitore del Public Choice, che sarà scelto dai fan di tutta Europa e premiato nell’ambito dell’Eurosonic. Sarà possibile votare  utilizzando esclusivamente il sito della manifestazione.

Fra i passati vincitori (di questo premio e del precedente, European Border Breakers Award) si ricordano Stromae, Alyona Alyona, Rosalia, The Haunted Youth, Dua Lipa, l’italiana Sans Soucis, Hozier, Meskerem Mees e Christine and the Queens.

Le nominations

  • Ana Lua Caiano (Portogallo), cantautrice che combina le sonorità lusitane con l’elettronica, uscita col primo EP nel 2023
  • Arny Margret (Islanda), anche lei ha esordito nel 2023, mescola il sound della terra dei Geyser con la sperimentazione
  • Ash Olsen (Norvegia), rapper in ascesa, due album all’attivo
  • Berry Galazka (Polonia), cresciuta negli Usa, nella sua musica c’è tutta l’influenza dei grandi nomi del rock e hip hop americano
  • Bulgarian Cartrader (Bulgaria), musicista, produttore, artista a tutto tondo della scena indie
  • ClockClock (Germania), sicuramente i più famosi in gara, già premiati con un disco di platino per la loro collaborazione con Glockenback, sono nelle charts di mezza Europa e hanno aperto le date tedesche del tour di Pink
  • Fran Vasilić  (Croazia), nome emergente della scena indie
  • Giift (Danimarca), la voce r’n’b del Nord Europa
  • Pearly Drops (Finlandia), synth e percussioni per questo duo in ascesa
  • Ralphie Choo (Spagna), reinterpretazioni del flamenco in chiave pop
  • Tramhaus (Paesi Bassi), la scena post-punk del Nord Europa porta anche la loro firma
  • Zaho de Sagazan (Francia), è il nome nuovo della scena francese, ne avevamo parlato qui.
  • freekind (Slovenia), altro duo indie in forte ascesa, che gioca sulle contaminazioni musicali
  • waterbaby (Svezia), al secolo endra Egerbladh, dream pop travolgente, primo album uscito nel 2023
  • yunè pinku (Irlanda), nome emergente della scena indie-garage.

Per tutti loro, intanto, in attesa del voto, la possibilità di essere conosciuti, attraverso la partnership dell’evento su Spotify.

L’evento

Music Moves Europe Awards sono organizzati da Eurosonic Noorderslag insieme al Reperbahn Festival, insieme con MaMa Music & Convention,  Linecheck Music Meeting & Festival, Yourope, Independent Music Companies Association (IMPALA), International Music Managers Forum (IMMF), International Confederation of Music Publishers, Liveurope, Live DMA, European Music Exporters Exchange (EMEE), Digital Music Europe (DME), con il supporto dell’Unione Europea.

You May Also Like