“Monologue”, il primo album in inglese di Mia Dimšić: è il suo sogno che si avvera

Mia Dimšić, cantautrice croata che ricorderete per la sua partecipazione all’Eurovision 2022 con il brano “Guilty Pleasure”, ha pubblicato il 7 novembre il suo nuovo album “Monologue”.

L’album, il primo totalmente in lingua inglese per la cantautrice, è a detta sua un sogno che si avvera: portare la sua musica oltre i confini della Croazia. Dal primo passo sul palco del Dora (e poi dell’Eurovision a Torino), grazie a questa produzione la musica, che è già di per sé universale, diventa internazionale.

Il titolo dell’album, “Monologue“, arriva dal brano che apre l’ascolto ed è poi replicato, con un arrangiamento differente, come ultima traccia. Sono 11 in totale i brani presenti nell’album tra cui, immancabile, c’è anche “Guilty Pleasure” nella versione totalmente in inglese (che, tra l’altro, era proprio quella originale pensata per la performance eurovisiva, dove invece alla fine nel live inserì una strofa in croato). Il brano non superò la semifinale, ma conquistò comunque i fans.

Il saluto di Mia Dimšić ai lettori di Euromusica

I brani hanno il filo conduttore dell’intimità, tutti quanti infatti sono a tratti autobiografici e riguardano diversi aspetti della vita personale dell’artista, che con questo album si mette a nudo raccontando con dolcezza, delicatezza e in svariare sonorità marcatamente pop la sua vita. A spiegarlo è direttamente Mia Dimšić,che in un breve video ci ha spiegato cosa significa questo album parlandoci anche della carica di motivazione che è arrivata proprio grazie all’Eurovision Song Contest.

L’album è edito da Croatia Records e le 11 tracce che lo compongono, oltre alla firma di Mia Dimsic, sono firmate dalle penne di Damir Bačić e Vjekoslav Dimter. La versione digitale è disponibile per l’ascolto su tutte le piattaforme di streaming, mentre è in arrivo anche l’edizione fisica in cd e vinile.

La title track e l’album in ascolto

Qui sotto, la title track del brano, sotto l’intero album in ascolto

 

You May Also Like