X Factor 2023: Morgan fuori per “Comportamenti incompatibili”

Morgan non è più giudice di X Factor 2023. A renderlo noto è una nota emessa dai canali social del talent e a firma di Sky Italia e Fremantle Italia. Il cantautore e musicista dunque non sarà più al tavolo dei giudici dopo quanto accaduto giovedì sera nell’ultimo live e le numerose polemiche sollevate dallo stesso artista tramite le ultime dichiarazioni.

Sky Italia e Fremantle Italia hanno deciso, di comune accordo, di interrompere il rapporto di collaborazione con Morgan e la sua presenza a X Factor come giudice. Una valutazione fatta a seguito di ripetuti comportamenti incompatibili e inappropriati, tenuti anche nei confronti della produzione e durante le esibizioni dei concorrenti, e delle numerose dichiarazioni susseguitesi anche in questi giorni.

È imprescindibile che i concorrenti e il loro percorso restino al centro del programma. La musica e il talento sono sempre stati e devono continuare a essere il motore fondamentale di X Factor, ed è prioritario che tutto si svolga in un ambiente di lavoro professionale e che il confronto, per quanto acceso, si esprima sempre nel rispetto reciproco.

La decisione è presa in considerazione dei valori di cui Sky, Fremantle e X Factor sono portatori, nel rispetto tutte le persone coinvolte e del pubblico, e avrà effetto immediato.

Non era mai successo di assistere a un licenziamento di un giudice in una fase così avanzata del programma, nel bel mezzo dei live. L’unico precedente risale al 2018 quando Asia Argento, al centro delle polemiche per uno scandalo riguardante molestie nei confronti dell’ex compagno, fu sostituita a partire dai live da Lodo Guenzi de Lo Stato Sociale.

La produzione chiarisce che Morgan non sarà sostituito: rimane dunque da capire cosa succederà agli Astromare. Gli unici artisti rimasti in gara per la squadra che era di Morgan, a questo punto, saranno accorpati a una delle tre squadre rimaste. Segnaliamo che Dargen D’Amico ha ancora tre artisti in gara, mentre Fedez ed Ambra due. Da giovedì prossimo dunque il tavolo sarà composto soltanto da tre giudici, come accadeva nelle prime edizioni targate Rai del programma.

Potrebbero interessarti anche...