0

Voting ESC 2014: Linus per l’Italia, Perniola per San Marino

Eurovision 2014 Join UsManca ormai poco all’avvio dell’edizione 2014 dell’Eurovision Song Contest e allora è tempo di fare il punto della situazione su alcune questioni tecniche. Anzitutto: il voting. Ovvero quella fase della finale del 10 maggio subito dopo le esibizioni e l’interval act in cui con 37 brevi collegamenti, uno per paese in concorso, saranno annunciati i voti assegnati da ciascun paese combinando i risultati di giuria e televoto.

Ebbene, ad annunciare i voti italiani sarà Linus, voce di Radio Deejay e volto di Deejay Tv ma anche conduttore de “Il grande cocomero” su Rai 2 ad annunciare i voti italiani. Linus, come è noto, insieme a Nicola Savino commenterà la finale su Rai 2, mentre per le due semifinali del 6 e 8 maggio su Rai 4 torneranno in voce Marco Ardemagni e Filippo Solibello, voci di Caterpillar Am di Radio 2.

San Marino invece ha affidato il ruolo di spokperson a Michele Perniola, il 16 enne cantante pugliese che lo scorso ottobre ha rappresentato il Titano allo Junior Eurovision Song Contest, chiudendo decimo. Novità anche sul fronte del commento. Non soltanto un commento in italiano, come sempre, affidato a Lia Fiorio e Gigi Restivo: San Marino RTV proporrà sul sito web dell’emittente anche un commento in inglese affidato a John Kennedy O’Connor, storico ufficiale dell’ESC (e spokperson sammarinese 2013) e Jamarie Milkovic.

0

Saremo al Centro 2014: i qualificati della sezione Cover Live

Saremo al Centro 14Seconda giornata di qualificazioni per quanto riguarda l’edizione 2014 di Saremo al Centro, il concorso nazionale per giovani talenti canori emergenti giunto alla quattordicesima stagione e che da quest’anno è organizzato dall’omonima associazione sotto l’egida della Pastorale Giovanile dell’Arcidiocesi di Perugia- Città della Pieve retta dal Cardinale Gualtiero Bassetti. Sede intinerante, con finale però sempre a Ponte San Giovanni, presso il Parco Bellini. La settimana scorsa sono stati selezionati gli Interpreti finalisti (cioè coloro che si sono esibiti con cover su basi presuonate).

Tema dell’anno: “Punto. E a capo”. “C’è una grande voglia di nuovo inizio, in tutti i sensi– hanno spiegato gli organizzatori – i giovani in questo momento sono portatori di un grande disagio sociale e culturale, anche per via della mancanza di lavoro. La musica in questo senso può essere un carburante per andare avanti, per non mollare. Noi vogliamo invitare i giovani a non rassegnarsi ma a chiudere col passato e ricominciare, progettando un nuovo futuro. Non è facile, considerando il contesto sociale attuale, ma è possibile. Nessuno può tornare indietro, ma chiunque può ricominciare, creando un nuovo inizio”.

Questa volta la carovana si è spostata dalla località Case Bruciate di Perugia a Marsciano, presso l’oratorio Osma, per la sola giornata di selezioni di Cover Live. La giuria che ha valutato gli artisti era composta da Lucio Canu, musicista e direttore dell’orchestra Musica sull’acqua (che in finale accompagnerà poi gli Interpreti), il chitarrista jazz Alberto Mommi, capofila dell’Alberto Mommi Quartet e il violinista perugino Nhare Testi.

Hanno passato il turno, staccando il biglietto per il Parco Bellini e le serate del 4, 5 e  6 Luglio gli Equilibrìo, The red lady & Johnson Canova, Masters & Linda, gli Estraneo. Le selezioni vanno ancora avanti ma rimarranno all’oratorio di Marsciano dove il 10 e 11 maggio si terranno quelle dei Cantautori. Tutto l’evento, comprese le selezioni, è seguito in diretta (e in streaming) da Umbria Radio, partner dell’evento.

2

Eurovision Song Contest 2014: 4 brani sbarcano in Italia. E inoltre…

Eurovision 2014 Join UsMentre la rassegna è ormai prossima alla partenza, il lavoro in chiave promozionale prosegue. La notizia incredibile, riportata da Eurofestival News, è che ben quattro brani dell‘Eurovision Song Contest 2014 sono pronti all’uscita in Italia. Non dopo, ma in contemporanea con l’avvio della manifestazione, il prossimo 6 maggio. Si tratta di “Start a fire”, di Dilara Kazimova, in concorso  in rappresentanza dell’Azerbaigian (che nel resto d’Europa esce sotto l’etichetta tedesca CAP Sounds), “Tick tock” di Mariya Yaremchuk (Ucraina), “No prejudice” dei Pollaponk (Islanda) e “Slavic girls” la versione inglese del brano dei polacchi Donatan & Cleo. Il resoconto della quadrupla uscita è su Eurofestival NEWS.

E chissà che non arrivino ancora altre canzoni dell’Eurovision prima dell’avvio del concorso… In ogni caso, non è finita qui. Giorni fa infatti, riferimmo dell’arrivo in Italia di “Busy doin’ nothing” di Ace Wilder, seconda classificata al Melodifestivalen, il concorso di selezione svedese per l’ESC. Ebbene, sempre Eurofestival NEWS riferisce dell’uscita radiofonica. Chissà se questo arrivo in Italia di un brano svedese di successo in Europa contribuirà a far arrivare qualche punto dall’Italia verso la Svezia anche all’ESC 2014, dove il paese sarà rappresentato da “Undo”, la ballata di Sanna Nielsen.

DILARA KAZIMOVA – Start A Fire (official music video) – Eurovision 2014 Azerbaijan

0

La Guida all’Eurovision Song Contest 2014 in ebook e pdf (e non solo)

Logo lattemieleTorna anche quest’anno un’iniziativa che negli anni scorsi ha riscosso enorme successo. Parliamo della Guida allEurovision Song  Contest. Negli ultimi due anni si è rivelato un efficace strumento di avvicinamento alla manifestazione canora più importante d’Europa ma anche un valido accompagnamento artista per artista. E’ stata  e sarà anche quest’anno strumento di supporto per i commentatori dell’evento di Rai e San Marino RTV oltrechè dei giurati italiani.

A realizzarla come sempre, lo staff di Eurofestival News, con i testi di Emanuele Lombardini, giornalista professionista, la realizzazione tecnica e in epublishing di Alessandro Pigliavento, che haanche supervisionato il lavoro insieme a Cristian Scarpone. La grande novità sta nel fatto che la guida non è soltanto scaricabile in pdf sul sito Eurovision Italia (archivio storico di Eurofestival News e nostro portale partner) ma anche in formato Ebook direttamente dal sito o nei vari store digitali (elenco in continuo aggiornamento qui). TUTTO E SEMPRE RIGOROSAMENTE GRATIS. Ed è anche gratis la possibilità di sfogliarlo come una rivista (a questo link). Sempre sul sito sono disponibili anche le passate edizioni. La guida è anche l’occasione per tenere a battesimo la partnership in questo periodo eurovisivo, di Eurofestival News con Radio Lattemiele.

Copertina LibroE PER UN APPROFONDIMENTO COMPLETO SULLE VARIE EDIZIONI…- Per chi invece fosse ancora più curioso e volesse conoscere tutto sulla rassegna, c’è un volume, uscito nel 2012, che si chiama “Good Evening Europe”. Si tratta di un viaggio nelle varie edizioni della manifestazione, vissuto in chiave italiana. Non solo il resoconto anno per anno delle edizioni, ma anche il racconto attraverso i giornali dell’epoca o le interviste esclusive realizzate a cantanti, autori, commentatori.

E ancora, le sfide dei capidelegazione, le schede di tutti gli artisti che hanno rappresentato Italia e San Marino e degli autori delle loro canzoni, le schede di tutti i cantanti italiani che si sono esibiti sul palco eurovisivo sotto altre bandiere. E inoltre i dati di vendita delle canzoni eurovisive, il rapporto fra l’Italia e la rassegna, approfondimenti di moda, costume, colore e un dossier  supportato da dati ufficiali su come l’organizzazione della rassegna sia stato un volano per l’economia ed il turismo del paese che ha ospitato e non un salasso in perdita. Il volume, realizzato da Emanuele Lombardini, è acquistabile sul portale ilmiolibro.it.

EUROVISION ITALIA – E merita una citazione anche Eurovision Italia. L’altro nostro sito partner è una sorta di archivio storico della manifestazione per quanto riguarda l’Italia e San Marino. In un colpo d’occhio avrete tutta la storia delle partecipazioni italiane. Sempre a cura dello staff di Eurofestival News.