0

“Je m’en vais”, il cantautore Vianney in rampa di lancio

A  soli 25 anni Vianney Bureau, in arte solo Vianney è consacrato come uno dei migliori artisti emergenti di Francia: due album di successo, un terzo appena uscito che porta il suo nome, appena schizzato in testa alla classifica, un disco d’oro e uno di platino, una premio alle Victoires de la Musique e uno agli NRJ Awards.

Oggi è di nuovo protagonista del’airplay e delle classifiche. “Je m’en vais” è un pezzo decisamente fresco ed orecchiabile, appena premiato alle Victoires de La musique, che lo inserisce in quel filone della varietè che ha già incoronato, per esempio, artiste come Joyce Jonathan, con la quale lui ha anche debuttato.

Che sia un nome fuori dal comune è certo: figlio di melomani, diplomato in moda, lanciato da un produttore assai celebre in Francia, oggi fa tutto da solo, compreso editare i dischi con una etichetta che si chiama “Tot ou tard”

Nel 2015 vince un premio dell’emittente W9 (del gruppo M6) mettendo in fila gente come Christine and the Queens, Indila, Black M, Irma, The Dø, Camélia Jordana, Peter Peter, Brigitte e Adrien Gallo, ma si è reso protagonista anche di progetti sui generis, come un tour della Francia in scooter elettrico, dormendo all’addiaccio e facendosi aiutare dai residenti per ricaricare il mezzo.

0

Les victoires de La Musique 2017: tutti i premiati

Renaud e Benjamin Biolay sono i protagonisti dell’edizione 2017 delle Victoires de La Musique,  premi musicali ufficiali francesi, assegnati dall’omonima accademia, sulla base dei dati della segnalazioni di 600 esperti fra artisti, produttori ed altri professionisti del mondo musicale (agenti, giornalisti, speaker radiofonici, esercenti di dischi)

I premi sono stati assegnati durante una serata trasmessa in diretta su France 2 dallo Zenith di Parigi lo scorso 10 febbraio. Fra gli altri trionfatori, il cantautore Vianney e il dj Kungs, oltre ai Louise Attaque, da venti anni protagonisti della scena rock francese. Tutte le nominations sono qui.

  • Artiste masculin: Benjamin Biolay
  • Artiste féminine: Jain
  • Album révélation: Radio Elvis – “Les conquêtes”
  • Révélation scène: L.E.J.
  • Album de chansons: Benjamin Biolay – “Palermo Hollywood”
  • Album rock: Louise Attaque – “Anomalie”
  • Album de musiques urbaines: Jul – “My World”
  • Album de musiques du monde: Calypso Rose – “Far From Home”
  • Album de musiques électroniques ou dance: Kungs – “Layers”
  • Chanson originale: Vianney – “Je m’en vais”
  • Spectacle musical/Tournée/Concert: Ibrahim Maalouf
  • Vidéoclip: Jain – “Makeba”

 

0

Alla scoperta di Emilie Nicolas, il talento emergente del pop norvegese

Parliamo di Emilie Nicolas. Un talento emergente in Norvegia, che  sta raccogliendo una lunga serie di consensi e premi non solo in patria. “Sky” è il suo nuovo singolo che anticipa il secondo lavoro. Il primo, uscito due anni fa si intitolava “Like I am a warrior” e gli ha consentito di vincere due Norwegian Grammy come miglior novità e miglior brano pop e ricevere una nomination anche per un importante premio nazionale.

Cantautrice, di formazione jazz, in breve tempo ha saputo farsi largo nei live nazionali, prendendo parte a numerosi eventi. L’uscita dell’album in tutta Europa l’ha portata poi ad esibirsi  anche a Londra, Parigi, Berlino ed al CMJ-festival di New York.

“Grown up” è la canzone che l’ha lanciata, nella quale un testo importante si adagia su una melodia minimalista ed avvolgente, ma forse la canzone che meglio rappresenta il suo stile musicale è “Pstereo”, una power ballad di spessore sempre inclusa nel primo  lavoro

0

Eurovision Song Cotest 2017: proseguono le scelte dei paesi. La situazione

Prosegue la serie di finali eurovisive o di paesi che scelgono internamente il proprio rappresentante per l‘Eurovision Song Contest 2017. Si sono mosse le big, ultima in ordine di tempo l’Italia con Francesco Gabbani vincitore di Sanremo che ha accettato di andare a Kiev, ma in qualche paese si è consumato un vero e proprio dramma, con tanto di scandalo.  Andiamo con ordine:

La Svizzera ha visto vincere la propria finale nazionale il gruppo elevetico-rumeno dei Timebelle, con la powerballad “Apollo”. I Timbelle hanno all’attivo oltre alla partecipazione alla finale elvetica due anni fa solo un EP uscito sempre nel 2015 e quindi questo potrebbe essere il loro trampolino di lancio.

LA SCHEDA DEI TIMEBELLE SUL NOSTRO SITO PARTNER EUROFESTIVALNEWS

La Francia ha selezionato internamente l’emergente Alma col brano “Requiem”. Nel 2014 ha registrato il suo primo EP dopo aver raccolto il denaro necessario grazie a una piattaforma di fundraising, ma oggi è sotto contratto con una major

LA SCHEDA DI ALMA

La Germania, tornata all’organizzazione di una finale con giovani semi-esordienti, ha visto vincere Levina con il brano “Perfect life”.  Lunga esperienza sin da bambina nel musical, vincitrice di diversi premi giovanili. Si è formata alla   London Tech Music School dove è stata eletta “Best Vocal Performer” e quindi ha studiato al King’s College London with. Un EP, uscito nel 2014.

LA SCHEDA DI LEVINA

La finale spagnola, dopo lunga selezione cominciata sul web è stata vinta dal giovane Manel Navarro col brano “Do it for your lover”, 21 anni, lanciato da un talent show per adolescenti catalano. Ma la finale è stata funestata da polemiche per la decisione del giurati  (trovate tutto nel link qui sotto), si è anche rischiato di venire alle mani e la vicenda è finita anche in Parlamento.

LA SCHEDA DI MANEL NAVARRO

Nei giorni scorsi i Paesi sono stati suddivisi per sorteggio nelle due semifinali e per ciascuna, anche quale delle metà (prima o dopo la pubblicità), sarebbe stata di competenza del Paese. Per quanto riguarda i paesi già finalisti come l’Italia, è stato sorteggiata invece quale delle due semifinali saranno obbligate a trasmettere in quanto dovranno votare. Italia nella prima con Regno Unito e Spagna. Nella seconda Germania (su richiesta), Francia e Ucraina.

PRIMA SEMIFINALE (in azzurro la seconda metà serata)

  • ALBANIA – Lindita Halimi– “Bote”
  • AUSTRALIA –da decidere
  • AZERBIAGIAN – Dihaj
  • BELGIO – Blanche
  • FINLANDIA – Norma John -“Blackbird”
  • GEORGIA- Tako Gachekiladze– “Keep the faith”
  • MONTENEGRO – Slavko Kalezic- “Space”
  • PORTOGALLO – da decidere
  • SVEZIA-  da decidere
  • ARMENIA – Artsvik
  • CIPRO – Hovig– “Gravity”
  • REPUBBLICA CECA
  • GRECIA – Demy
  • ISLANDA- da decidere
  • LETTONIA- da decidere
  • MOLDAVIA – da decidere
  • POLONIA-da decidere
  • SLOVENIA – da decidere

SECONDA SEMIFINALE (in azzurro la seconda metà serata)

  • AUSTRIA – Nathan Trent
  • DANIMARCA – da decidere
  • IRLANDA – Brendan Murray (degli Hometown)
  • MACEDONIA – Jana Burceska
  • MALTA – da decidere
  • PAESI BASSI – O’G3NE
  • ROMANIA- da decidere
  • RUSSIA – da decidere
  • SERBIA- da decidere
  • UNGHERIA – da decidere
  • BIELORUSSIA – Navi – “Historyja majho žyccia”
  • BULGARIA-  da decidere
  • CROAZIA-  da decidere
  • ESTONIA – da decidere
  • ISRAELE – Imri Ziv
  • LITUANIA- da decidere
  • NORVEGIA – da decidere
  • SAN MARINO – da decidere
  • SVIZZERA – Timbelle – Apollo

PAESI GIA’ FINALISTI 

  • FRANCIA – Alma – Requiem
  • GERMANIA – Levina- Perfect Life
  • ITALIA – Francesco Gabbani – Occidentali’s Karma
  • REGNO UNITO – Never give up on you 
  • SPAGNA – Manel  Navarro – Do it for your lover
  • UCRAINA – da decidere