0

Eurovision 2017, il ritorno Valentina Monetta infiamma i fans

Torno per i fan, mi hanno convinta loro, è una missione per loro“. Valentina Monetta e la quarta partecipazione all’Eurovision Song Contest, per San Marino. Stavolta però in coppia con Jimmie Wilson, cantante statunitense di musical noto per aver intepretato il ruolo di Barack Obama nel musical “Hope”. Una decisione, come racconta lei stessa nell’intervista rilasciata ad Eurofestival News, maturata in due sole settimane.

Valentina Monetta, assente nelle ultime due edizioni, punterà a ripetere lo straordinario e storico risultato del 2014 quando per la prima volta condusse in finale la Repubblica di San Marino col brano “Maybe”.

A comporre il pezzo Ralph Siegel, che ha accompagnato più volte le produzioni sammarinesi per l’Eurovision, in particolare con questa sono quattro nelle ultime cinque. Oltre alle innumerevoli partecipazioni, in qualità di compositore anche una vittoria nel 1982, quando “Ein bißchen Frieden”, cantato dalla tedesca Nicole, vinse la kermesse europea. Il testo di “Spirit Of The Night” è invece di Steven Barnacle e dalla paroliera tedesca Jutta Staudenmayer, che ha scritto i testi di gran parte della produzione schlager recente, in particolare quella degli austriaci Klostertaler.

San Marino RTV ha anche confermato al commento Lia Fiorio e Gigi Restivo, che così diventeranno i primatisti assoluti di lingua italiana al commento, con 24 serate, superando lo svizzero Nino Bertini, fermo a 21. Sul fronte Rai,  commento su Rai 4 delle semifinali affidato alle voci di Radio 2 Andrea Delogu e Ema Stockholma, mentre confermati su Rai 1 per la finale Flavio Insinna e Federico Russo.

0

Download e airplay (12/3/2017): ancora Clean Bandit e Ed Sheeran protagonisti

Si affacciano produzioni dal Nord Europa, come quelle degli islandesi Kaleo e resistono quelle dei danesi  Lukas Graham e del norvegese Alan Walker, ma Clean Bandit, Ed Sheeran e Rag ‘n Bone Man continuano a dettare il passo nelle charts.

I 10 BRANI PIU’ SUONATI IN EUROPA

1.Rockabye – Clean Bandit ft Sean Paul & Anne Marie (GBR)
2.Human – Rag ‘n bone man (GBR)
3.Shape of you- Ed Sheeran (GBR)
4.I feel it coming- The Weeknd ft Daft Punk
5.Chained To The Rhythm- Katy Perry ft Skip Marley
6.I don’t wanna live forever- Zayn ft Talor Swift (GBR)
7.Paris – The Chainsmokers
8.Scars To Your Beautiful- Alessia Cara
9.7 Years – Lukas Graham (DAN)
10.Say you won’t ley go- James Arthur (GBR)

I 10 BRANI EUROPEI PIU’ SUONATI

1.Rockabye – Clean Bandit ft Sean Paul & Anne Marie (GBR)
2.Human – Rag ‘n bone man (GBR)
3.Shape of you- Ed Sheeran (GBR)
4.I don’t wanna live ferever- Zayn ft Talor Swift (GBR)
5.7 Years – Lukas Graham (DAN)
6.Say you won’t ley go- James Arthur (GBR)
7.Hymn for the weekend- Coldplay (GBR)
8.Castle on the hill- Ed Sheeran (GBR)
9.Fast car- Jonas Blue ft Dakota (GBR/SWE)
10.Way down we go – Kaleo (ISL)

I 10 BRANI PIU’ SCARICATI IN EUROPA

1.Shape of you- Ed Sheeran (GBR)
2.Chained to the rhtytm- Katy Perry ft Skip Marley
3.I don’t wanna live forever – Zayn & Taylor Swift (GBR)
4.Something like this – The Chainsmokers & Coldplay
5.Rockabye – Clean Bandit ft Sean Paul & Anne Marie (GBR)
6.I feel it coming- The Weeknd ft Daft Punk
7.Human- Rag ‘n bone man (GBR)
8.You don’t know me – Jax Jones (GBR)
9.It ain’t me- Kygo & Selena Gomez (NOR)
10.Tuesday- Burak Yeter ft Danielle Sandoval (TUR)

I 10 BRANI EUROPEI PIU’ SCARICATI

1.Shape of you- Ed Sheeran (GBR)
2.I don’t wanna live forever – Zayn & Taylor Swift (GBR)
3.Rockabye – Clean Bandit ft Sean Paul & Anne Marie (GBR)
4.Human- Rag ‘n bone man (GBR)
5.It ain’t me – Kygo ft Selena Gomez (NOR)
6.Tuesday- Burak Yeter ft Danielle Sandoval (TUR)
7.Castle on the hill- Ed Sheeran (GBR)
8.Way down we go – Kaleo (ISL)
9.Be mine -Ofenbach (FRA)
10.Human- Rag ‘n bone man (GBR)

0

ECHO Awards 2017: anche un pezzo d’Italia fra i nominati

Tutto pronto per l’edizione 2017 degli Echo Awards, il prestigioso oscar della musica tedesca, il premo più importante d’Europa dopo i Brit Awards. Il premio, assegnato dalla Deutsche Phono-Akademie insieme con l’istituto di cultura dell’industria musicale della federazione tedesca sarà assegnato in diretta televisiva sulla ARD il prossimo 6 aprile, in diretta dalla Messe Arena di Berlino, condotto da due nomi noti della musica tedesco, Xavier Naidoo e Sasha, che fu celebre anche in Italia per il brano “If you believe” del 1998.

I big ci sono tutti, così come anche i grandi nomi emergenti: c’è anche Jamie Lee, l’ultima rappresentante eurovisiva  della Germania, nonostante l’ultimo posto, così come uno dei gruppi fenomeno dell’anno AnnenMayKantereit, c’è Kerstin Ott, con e senzagli Steroact che l’hanno resa celebre a 34 anni. E ci sono, per l’ennesima volta, i sudtirolesi Kastelruther Spazten e  l’italo-tedesca Oonagh. Ecco tutte le nominations.

ALBUM DELL’ANNO
Seelenbeben- Andrea Berg
Memento- Bohse Onkelz
Stärker als die Zeit-Udo Lindenberg
Hardwired…To Self-Destruct- Metallica
Blue & Lonesome- The Rolling Stones

CANZONE DELL’ANNO
One Dance- Drake feat. WizKid & Kyla
Don’t Be So Shy- Imany
Cheap Thrills- Sia feat. Sean Paul
Die immer lacht-Stereoact feat. Kerstin Ott
Faded- Alna Walker

CANTANTE UOMO POP DELL’ANNo
Mark Forster
Max Giesinger
Udo Lindenberg
Xavier Naidoo
Westernhagen

CANTANTE DONNA POP DELL’ANNO
Jamie Lee
Lina
Ina Muller
Kerstin Ott
Oonagh

BAND DELL’ANNO
AnnenMayKantereit
The BossHoss
Die Lochis
Sportfreunde Stiller
Unheilig

SCHLAGER
Andrea Berg
Fantasy
Maite Kelly
Klubbb3
Vanessa Mai

VOLKSTUMLICHE MUSIK (MUSICA POPOLARE)
Amigos
Dorfrocker
Andreas Gabalier
Kastelruther Spatzen
VoXXclub

HIP HOP -URBAN
Beginner
Bonez MC & RAF Camora
Kollegah
Shindy
Gzuz & Bonez MC

DANCE
Alle Farben
Gestört aber GeiL
Felix Jaehn
Schiller
Stereoact

ROCK
Böhse Onkelz
Broilers
Frei.Wild
Schandmaul
In Extremo

CANTANTE UOMO INTERNAZIONALE
Leonard Cohen
Drake
Shawn Mendes
Rag’n’Bone Man
Robbie Williams

CANTANTE DONNA INTERNAZIONALE
Beyoncè
Imany
Rihanna
Sia
Christina Stürmer

BAND INTERNAZIONALE
Distrubed
Metallica
The Rolling Stones
Twenty One Pilots
Volbeat

ESORDIENTE NAZIONALE
AnnenMayKantereit
Max Giesinger
Die Lochis
Kerstin Ott
Stereoact

ESORDIENTE INTERNAZIONALE
The Chainsmokers
Imany
Rag’n’Bone Man
Twenty One Pilots
Alan Walker

PRODUTTORE NAZIONALE
Eizi Eiz, Denyo, Tropf & FIDJIKRIS per Beginner
Herbig/Menzel/Seifert per Udo Lindenberg
Tobias Kuhn per Clueso
Mayer/Nitt/Cwiertnia per Mark Forster
Moses Schneider per AnnenMayKantereit

0

“Dream on”, dopo cinque anni il ritorno di Amy Mac Donald

A cinque anni di distanza dall’ultimo lavoro, torna Amy Mac Donald. Una lunga riflessione, ma del resto quella di far passare il tempo prima dell’uscita di un nuovo lavoro è una cifra che la caratterizza e sembra darle i frutti, se è vero che a 10 anni dall’esordio, da quella “This is the life” che accompagnò l’album omonimo a sfiorare il milione di copie e che come singolo superò le seicentomila vincendo 4  dischi di platino, non ha mai fallito un lavoro.

Vendite che fisiologicamente si sono abbassate, ma tutti i suoi lavori hanno vinto almeno un paio di certificazioni, a testimonianza comunque di produzioni di qualità, ed è un peccato che lontano dal mondo angolofono sia un poì sparita dai radar.

“Under the stars”, da poco uscito, è subito tornato ai vertici nel Regno Unito e sta trovando un ottimo riscontro, con qualche vetta, anche nel Nord Europa e c’è da dire che le sonorità sono confermate: musica avvolgente, diremmo quasi ‘da viaggio’, ideale accompagnamento per lunghi momenti di relax.

In questi anni fra l’altro ha avuto anche occasione di esibirsi in palchi importanti come il festival di Sopot, in Polonia, dove è stata insignita di premi importanti a livello radiofonico e nel 2014 ha vinto anche il premio come “Scottish icon”. E del resto lei fa parte di quella schiera di cantautori scozzesi di enorme successo, come ad esempio KT Tunstall, Paolo Nutini, Emeli Sandè, Astrid Williamson