Eurovision Song Contest 2023: le nostre pagelle alle canzoni finaliste di diritto

La settimana  dell’Eurovision Song Contest 2023, è iniziata.  Da domani, tutto in diretta dalla M&S Bank Arena di Liverpool. Dopo le canzoni della prima semifinale, in onda martedì,   e quelle della seconda semifinale di giovedì, ecco le pagelle ai sei brani finalisti di diritto (li ascolteremo per interno sabato 13 Maggio (diretta dalle 20.35 su Rai 1, commento di Gabriele Corsi e Mara Maionchi)

In alternativa, potete seguire tutto anche su San Marino RTV (commento di Lia Fiorio e Gigi Restivo) e per chi riceve il segnale, anche su RSI La 1 (commento Ellis Cavallini e Gian Andrea Costa). Di seguito le nostre pagelle ai preascolti dei brani.

FRANCIA: La Zarra-Evidemment. Un pezzo pop, fortemente contemporaneo, pieno mainstream francese. Lei canta benissimo, ha una fortissima carica di sensualità ma risulta leggermente algida e non completamente empatica. La tv l’ha selezionata internamente dopo gli alterni risultati portati dal concorso ad hoc degli anni scorsi, pare una scelta giusta. Può mancare la top 10 solo se giurie e/o televoto decidono di affossarla deliberatamente. Per la vittoria o il podio è un po’ più complesso. RISING STAR. VOTO 9.
POSSIBILITA’ DI VITTORIA: 🔴🔴🔴

GERMANIA: Lord of the Lost- Blood & glitter. Alla fine, la finale tedesca ha partorito un pezzo forte, che la toglierà dai bassifondi. In finale si rischia un’abbuffata di pezzi metal, ma loro portano sul palco tutta l’esperienza live che hanno accumulato in oltre 10 anni. Il brano convince, loro anche. La Germania ha bisogno di un risultato consono al suo blasone e mi pare possa arrivare. OPERAZIONE RILANCIO. VOTO 8
POSSIBILITA’ DI VITTORIA: 🔴🔴🔴

ITALIA: Marco Mengoni- Due vite. Seriamente volete un giudizio sul nostro rappresentante? SOLO FORZA MARCO
POSSIBILITA’ DI VITTORIA: incrociamo le dita.

SPAGNA: Blanca Paloma- Eaea. Che canti bene e il pacchetto sia affascinante non c’è alcun dubbio. Anche i live in giro per l’Europa lo hanno confermato, così come le prove. La domanda è: quanto appeal avrà tutto questo, molto spagnolo ma non propriamente immediato, sul pubblico casuale, particolarmente al televoto?. Difficilmente farà meglio di Chanel e anche il rischio del fondo classifica è altissimo. ARIDATECE RIGOBERTA BANDINI. VOTO 6.5
POSSIBILITA’ DI VITTORIA: 🔴

19 UCRAINA: Tvorchi-Heart of steel. Come d’abitudine nelle edizioni giocate da campione in carica, l’Ucraina ha scelto un pezzo che non farà del male a nessuno. La scia emozionale le eviterà la fine degli O.Torvald nel 2017, più grazie alla messa in scena che al brano in sè, ma poco altro. UN ABBRACCIO. VOTO 6
POSSIBILITA’ DI VITTORIA: 🔴

26 REGNO UNITO: Mae Muller- I wrote a song. Chiuderà le esibizioni nel delirio del pubblico di casa e questo le darà una grande spinta in vista delle votazioni. Ma anche qui il cammino di avvicinamento è stato piuttosto accidentato: ha il pezzo più forte fra quelli in gara, ma vocalmente è andata così così. Ai limiti dell’inascoltabile nei primi live, poi è stato un crescendo e sin qui nelle prove è stata anche ben supportata dalle coriste. Può andare sul podio, persino vincere. Ma se fallisce le esibizioni che contano, rischia di finire ventesima. GIRA LA RUOTA. VOTO 9
POSSIBILITA’ DI VITTORIA: da 🔴 a  🔴🔴🔴🔴

Emanuele Lombardini

Giornalista, ternano, cattolico, cittadino d'Europa, sinceramente Liberaldemocratico. Già speaker radiofonico. Ha scritto e scrive di cronaca, sport, economia e sociale per giornali nazionali e locali per vivere; scrive di musica su siti e blog per sopravvivere.

Potrebbero interessarti anche...