“Boundaries” e non solo: il nuovo album di Lena è di grande livello

Sono passati ormai nove anni da quel trionfo all’Eurovision Song Contest 2010 con “Satellite”, che la fece conoscere al mondo. Oggi Lena Mayer Landrut, in arte solo Lena, è una stella di prima grandezza del pop tedesco. L’inglese con accento teutonico è stato limato e l’immagine dalla faccia pulita ha lasciato il posto ad una Lena cresciuta e sensuale. A 28 anni ha già alle spalle cinque album, compreso l’ultimo, con un disco di platino e sei d’oro, più una pioggia di singoli di successo.

Lontani dalle 800 mila copie del singolo d’esordio ma molti sopra i 200.000 copie che in Germania valgono comunque un disco d’oro. Esce adesso “Boundaries”, che accompagna “Only Love, L”, quinto lavoro della cantante di Hannover, che è già partito col secondo posto in patria. Un brano di stampo internazionale come internazionali sono le firme, gli americani Cameron Stymeist e Casey Cook, quest’ultima già autrice della stessa per altri brani, il greco Nicolas Farmakalidis e la stessa Lena.

Ma l’album comprende altri brani di livello, come “Thank you”, firmato fra gli altri da Jess Glynne e “Dont’ lie to me”, anche questo appena uscito, che porta la firma fra gli altri di JR Blender, che ha scritto per Diplo, Major Lazer, Silk City. Il tutto con la produzione di Beatgees, dj e producer fra i più noti di Germania.

 

Potrebbero interessarti anche...