0

“Famous”, tutta l’energia di Charli XCX

Dopo i successi raccolti con “Boom Clap”  e “Break the rules”, torna prepotente Charlotte Aitchinson, in arte Charli XCX, La cantautrice inglese, lanciata a livello internazionale da “I love it”, il successo delle Icona Pop che portava la sua firma, si gode ancora l’onda della popolarità e il buonissimo riscontro che ha avuto “Sucker” (non servono traduzioni, diremmo…), il suo ultimo album.

Charli XCX

“Famous” è il nuovo singolo estratto dal suo secondo lavoro, con un video molto particolare realizzato appositamente per lo show online degli Youtube Music Awards, l’evento che premia ogni anno i migliori video: lei fra l’altro è risultata essere fra i 50 vincitori della manifestazione più famosa della rete. Un anno comunque importante per lei, con due nominations al Grammy, sia pure per le sue collaborazioni.

Complessivamente, con i due singoli sopracitati, ha portato a casa cinque dischi di platino (di cui uno in Australia), due d’oro e uno d’argento. Ora questo brano cercherà il riscontro del grande pubblico, ma sicuramente le sonorità sono quelle più in voga attualmente e quindi le radio di tutta Europa, oltre ovviamente alla rete, non mancheranno di dare il loro supporto

 

0

Charts (29/3/2015): Ellie Goulding padrona, sale James Bay

James BayRitorni e conferme. Il ritorno è quello di Christine and The Queens, che si riprende il primato nel Belgio francofono, confermando l’elettropop di “Christine“, ma in generale dell’intero album come una delle cose migliori di quest’annata musicale. La conferma ovviamente è per Ellie Goulding, che continua a dominare le classifiche d’Europa con “Love me like you do”.

Sta lentamente scalando le classifiche una delle rivelazioni europee del momento, ovvero James Bay con “Hold back the river“, che è arrivato in vetta in alcuni paesi e che  sotto vi proponiamo, mentre il grande Mark Knopfler dei Dire Straits vede il proprio nuovo album solista “Tracker” imporsi come la novità della settimana nelle charts. Sotto, al solito, le numero 1.

Continue Reading

0

“Last days of dancing”, l’esordio super di Maja Francis

Novità dalla Svezia. Paese prolifico musicalmente, quasi sempre con prodotti di qualità. E questa power ballad non si smentisce. “Last days of dancing” è il debutto sul mercato internazionale di Maja Francis, nata appunto in Scandinavia, ma cresciuta artisticamente negli Stati Uniti, dove ha fatto parte di un gruppo country e si è perfezionata a livello musicale.

Maja Francis

Una voce potente, simile a quella di Kate Bush, ma che si proietta all’interno di sonorità synth pop, tornate di gran moda in questi anni. Cantautrice, per questo singolo d’esordio collabora perà con un personaggio di prim’ordine del pop scandinavo come l’italo-svedese Veronica Maggio, coautrice insieme alla Francis a Petter Winnberg ed a  David Axelsson.

Il tutto crea un’atmosfera quasi magica: “Sognare ad occhi aperti è il mio super potere – dice l’artista – Mi prendo il tempo per scrivere le canzoni e lo faccio mentre tutto il mondo gira velocemente, quando passano i carri armati o semplicemente per mettere un vestito bello in una giornata grigia“. E la canzone d’esordio rispecchia perfettamente questa visione del mondo.

0

Saremo al Centro, quindicesima edizione: da lunedì via alle iscrizioni

Nonostante il ritardo e le difficoltà, loro ci sono sempre. I ragazzi di Saremo al Centro ripartono, con la quindicesima edizione del concorso nazionale omonimo. Questa mattina si è svolta la conferenza stampa di presentazione dell’evento, che parte ufficialmente dopodomani, 30 marzo, con il via alle iscrizioni. L’evento, che quest’anno ha per tema ““#musicascomoda”, è promosso dall’associazione diocesana “Saremo al Centro” dell’Archidiocesi di Perugia-Città della Pieve, in collaborazione con le associazioni di Ponte San Giovanni, la più grande frazione del Comune di Perugia.

Saremo al centro

Anche stavolta, la location della presentazione è particolare, diremmo particolarmente scomoda: le logge di braccio della Cattedrale di San Lorenzo a Perugia, in pratica la terrazza che dal Duomo si affaccia sulla centralissima Piazza IV Novembre. “La musica è certamente uno svago, una perfetta colonna sonora per meglio godere dei propri momenti di relax o delle lunghe notti in discoteca – spiegano i promotori –. Ma la musica può essere anche voce, grido, impeto ad urlare la propria indignazione, di confessare ciò che è giusto e ciò che è sbagliato, o semplicemente di esprimere quello che si desidera, a prescindere da quelli che sono i giudizi dell’alterità. In questo caso la musica diviene scomoda. Basti pensare al potere catartico che aveva il Jazz nel contesto dei campi di lavoro schiavisti, o al forte significato che assumeva il più recente Punk all’interno delle proteste giovanili, e subito si avrà un chiaro esempio di ciò che il tema “#musicascomoda” vorrebbe trasmettere. L’hashtag a incipit del tema sottolinea il forte carattere social della XV edizione di “Saremo al Centro”, con le selezioni degli artisti che non saranno più realizzate all’interno delle solite serate pub, ma direttamente in studio di registrazione e caricate su “Facebook”, così che chiunque potrà andare a votare il proprio artista preferito e corroborare quello che sarà il voto della giuria nella scelta dei partecipanti alle finali di giugno“.

Continue Reading