0

“Por tu amor”, la svolta dance di Sandra Polop

Polop 2La ripartenza di un’artista, cambiando completamente genere. Sandra Polop ha 26 anni e fino a poco tempo fa era nota col nome del suo progetto musicale ovvero El secreto de Alex. Lanciata da Operacion Triunfo, ha poi partecipato alle selezioni eurovisive spagnole 2008 col brano “Por esta vez”, prodotta allora da un ex eurovisivo, Alejandro Abad (ESC 1994 e autore di “Dile que la quiero” di David Civera, 2001). In realtà un vero lancio non c’è stato mai e così ora, diventata più donna, ma sempre molto sensuale, ci riprova con la dance anni 90.

“Por tu amor” è il brano che accompagna “Cambio de zapatos” (cambio di scarpe), il suo nuovo EP, che arriva un anno e mezzo dopo “En busca de trebol“, EP molto diverso, che la vedeva invece in veste melodica, a cominciare dal singolo di lancio “Si estas aquì”. Per la giovane catalana, nel frattempo protagonista anche in televisione, ecco dunque una nuova sfida, alla ricerca di quel decollo definitivo che meriterebbe e non ha ancora trovato.

Sandra Polop – Por Tu Amor (Official Video)

0

Coca Cola Summer Festival: ad Alessandra Amoroso e Raige la terza serata

Alessandra Amoroso vince la terza serata del Coca Cola Summer Festival con “Non devi perdermi”. La cantante ex Amici si era già esibita una volta sul palco romano con “Bellezza incanto nostalgia”. Al secondo posto della serata, registrata lo scorso 27 giugno  Dolcenera, vincitrice della seconda tappa con “Niente al mondo” e poi Annalisa con “Sento solo il presente”. Quarto Gianluca Grignani con “Non voglio essere un fenomeno”, quinto Francesco Renga (“Il mio giorno più bello nel mondo”).

Amoroso

La gara dei giovani ha visto il rapper Raige con “Ulisse” battere la svizzera Ginta Biku e dunque la prossima settimana (serata registrata il 30 giugno) sfiderà per il titolo Santa Margaret e Timothy Cavicchini. A capo della giuria di esperti (sempre gli stessi ovvero Mattia Marzi di Rockol/Metro, Alessandra Carnevali di Blogosfere e la scrittrice Giulia Blasi) c’era stavolta Biagio Antonacci. Il loro voto è stato sommato sempre a quello dei big e come sempre, tutto resta segreto, celato.   Numeri, cifre, chi ha votato chi.

Della serie: facciamo a fidarci, anche per il meccanismo che somma i passaggi radio rilevati da earone ai click sul sito di RTL 102.5 (qui avevamo parlato dei nostri dubbi sulla gara). Vale la pena ricordare sul sito della radio l’invito a votare ancora è per un sondaggio generale, come chiaramente specificato, visto che l’evento è registrato. In tv invece, che si tratti di una finta diretta non c’è cenno alcuno e la gente crede ancora di poter influenzare il risultato col proprio voto. Dei giovani presentati, soprattutto di alcuni, parleremo presto, perché meritano e sono la cosa buona di questo Festival in differita.

0

Sanremo 2015, Carlo Conti: “Maria De Filippi? Perchè no…”

Maria De Filippi? Perchè no. Ci fosse lo spazio giusto…Lei è come me, sta bene nella sua veste”. La prima intervista di Carlo Conti da direttore artistico del Festival di Sanremo 2015 è al Secolo XIX, quotidiano di Genova e mette subito pepe sulla rassegna canora più famosa d’Italia. Il conduttore toscano apre le porte alla padrona di casa di “Amici” e chissà che non possa essere lei il primo nome importante della nuova edizione. Di sicuro, non sarebbe la prima volta, visto che la De Filippi è già stata sul palco dell’Ariston nella serata finale del 2009, al fianco di Paolo Bonolis, anno in cui si impose Marco Carta con “La forza mia”.

Carlo Conti

Continue Reading

0

“Changing”, i Sigma a caccia del bis (con Paloma Faith)

images (1)Successi che arrivano all’improvviso. Quello dei Sigma è stato clamoroso. Perchè questo duo di strumentisti britannico, formatosi nel 2006 mentre entrambi erano all’università, ha viaggiato per oltre 4 anni, dal giorno cioè del loro esordio discografico, molto sottotraccia. Una collaborazione con DJ Fresh, quattro “mezzi album” (cioè due album entrambi divisi in due parti ed usciti in quattro momenti diversi).

Ma soprattutto, una lunga serie di singoli promozionali e di remix di successi famosi secondo la loro cifra stilistica (basso e batteria). L’ultimo di questi, “Nobody to love“, una rivisitazione del brano di Kanye West “Bound 2″, li ha fatti schizzare in vetta alle classifiche di mezza Europa e ovviamente anche di quella inglese (ma ha toccato la vetta anche in Nuova Zelanda e i primissimi posti pure in Australia).

E dire che questa rielaborazione era nata come un bootleg in distribuzione gratuita. La promozione della BBC radio ha fatto il resto. Adesso si apprestano alla conferma con un brano inedito, “Changing“, non il loro primo del genere, ma il primo dopo essere usciti dall’anonimato. E per l’occasione hanno chiamato a collaborare Paloma Faith, una delle voci migliori del Regno Unito, con diversi brani di spessore all’attivo e oltre un milione e mezzo di copie vendute con tre album. Il pezzo funziona, ora è atteso alla prova delle charts europee.

Sigma ft Paloma Faith – Changing (Official Video)