0

ECHO Awards 2015: doppietta per Oonagh, figlia di un italiano

C’è anche un pezzo d’Italia fra i vincitori degli ECHO Awards 2015, gli oscar della musica teutonica, il premio musicale europeo di maggiore importanza dopo i Brit Awards. Si tratta di Oonagh, all’anagrafe Senta Sofia Delliponti, nata in Germania da mamma bulgara e padre italiano. Figlia d’arte (la mamma insegna musica, mentre il padre è pizzaiolo), ha vinto il premio come miglior artista tedesca donna dell’anno e quella come miglior esordiente nazionale. La 25enne di Wolfsburg, il cui nome d’arte è una trascrizione gaelica del termine “Una“, raccoglie il successo dell’album d’esordio, che porta il suo nome, trascinato dal singolo “Gäa“, un etno pop le cui strofe sono cantate in tedesco ed il ritornello nell’immaginaria lingua Quenya, lanciata dai romanzi di JR Tolkien.

Oonagh

Sonorità dunque che rimandano agli elfi, alle Terre di Mezzo e al mondo celtico. Battute Alexa Feser, nome emergente della musica tedesca, della quale avevamo parlato, Ina Muller, Annette Louisan e Y’Akoto nella sezione artista femminile e Andreas Kummert, Radio Doria, Robin Schulz e Majoe in quella degli esordienti. Non ce l’hanno fatta invece nella sezione volksmusik gli altri italiani, i sudtirolesi Kasterlruther Spatzen, in passato 13 volte vincitori del premio: successo (prevedibile, peraltro) per l’austriaco Andreas Gabalier.

Continue Reading

0

“Talk about you”: è il nuovo di Mika ma sembrano i Ricchi e Poveri…

Talk about you” è il nuovo singolo di Mika. Il cantautore anglo-libanese, attualmente impegnato nella versione francese di The Voice, come l’anno scorso ha deciso di far uscire un nuovo brano – che peraltro fa da preludio al quarto album, attualmente in lavorazione – proprio in coincidenza di questa partecipazione. E va detto che come altri, sembra avere le carte in regola per fare bene.

download

Eppure all’orecchio attento, anche a quello dei francesi, non è sfuggita una incredibile somiglianza di questo brano con la mitica “Sarà perchè ti amo”, successo internazionale dei Ricchi e Poveri del 1981, uno dei brani con cui il trio genovese ha varcato i confini nazionali, arrivando a diventare uno dei simboli della musica italiana di quello straordinario decennio.

 

La versione francese dell‘Huffington Post mette qui sotto la somiglianza fra i due brani (quello intero del gruppo genovese lo trovate qui) ed effettivamente le assonanze sono parecchie. Come consuetudine di questo sito, non parliamo di plagio, ma chissà magari è probabile che proprio la canzone italiana possa avere in qualche modo ispirato Mika, del resto noto per le sue melodie parecchio orecchiabili.

 L’ultimo album “The origin of love” è andato benissimo in Francia, dove ha venduto 100mila copie aggiudicandosi il disco di platino, ma sostanzialmente non ha dato nel resto d’Europa i riscontri che i precedenti lavori avevano ottenuto. La raccolta “Songbook volume 1″, uscita sul mercato italiano aveva invece vinto due dischi di platino, che però come è noto, da noi sono su cifre assai più basse.

0

The Voice of Italy 3, team completati: bocciato l’ex Amici Dennis Fantina

Dennis Fantina bocciato a The Voice. Notizia che in qualche modo era già stata anticipata dalla rete, ma ieri sera nella quinta edizione è stata certificata: il 38enne cantante giuliano, vincitore della prima edizione di Amici, quando ancora si chiamava Saranno Famosi non ce l’ha fatta ad entrare, perchè nessuno dei giudici si è girato alla sua esibizione su “Credimi ancora” di Mengoni. Destino diverso rispetto a quello di Chiara Iezzi, ma per lui questa è stata comunque una occasione per mettersi di nuovo in evidenza: “A volte collaboro con un bar, per fortuna mia moglie lavora“, è sintomatico di come non sempre i talent show ti aiutino.

Dennis

Come aveva dichiarato in una intervista ad All Music Italia: “Quando ho firmato per partecipare alle Blind Auditions di The Voice, in un certo modo mi sono anche legato alla Universal“. Chissà dunque che questa apparizione che gli ha dato rinnovata visibilità non possa diventare per lui un nuovo trampolino di lancio. Per il resto, l’ultima serata di selezioni è scivolata via tranquilla.

Continue Reading

0

“Artisti uniti contro il cancro”, solidarietà dagli artisti indipendenti

E’ tutta made in Umbria, come ideazione e produzione, la prima compilation italiana di soli artisti emergenti realizzata a scopo benefico. “Artisti Uniti contro il Cancro” contiene 35 brani messi insieme dalla etichetta Vittek di Perugia: i proventi saranno destinati all’Associazione Umbra Contro il Cancro per realizzare il Progetto arti e terapie integrate.

ARtisti Uniti

I laboratori di arte e terapie integrate si propongono gli obbiettivi di mobilitare le risorse interne dell’individuo attraverso l’attivazione del processo creativo, offrire uno spazio di cura in cui il paziente possa esprimersi liberamente sia con la parola che con i linguaggi artistici, rompere l’isolamento in cui spesso il paziente si ritrova e stimolare l’elaborazione dei contenuti emotivi connessi al difficile percorso della malattia oncologica. Creare una rete affettiva di ascolto, comprensione e sostegno.

Continue Reading