0

“Patience”: arriva anche in Italia l’islandese Olof Arnalds

Olof ArnaldsIl nuovo che avanza. O meglio, il nuovo per l’Italia. Perchè Olof Arnalds, cantautrice islandese è da un pò sulla scena indie. “Palme” è il quarto album e per la prima volta l’artista arriva anche in Italia attraverso la distribuzione di Audioglobe, etichetta legata alla scena indipendente italiana ed internazionale. “Patience” è il primo singolo, che potete ascoltare qui sotto. Chiaramente siamo su un sound più difficile, di presa non immediata, ma la qualità è ottima.

Questo lavoro da solista si unisce a quello che ha già con la sua band di appartenenza, i Mum, campioni di vendita in patria e con buon fama nel panorama indie internazionale, con diversi concerti anche all’estero. Il disco, che esce in Italia il 30 settembre, permetterà di far conoscere le sonorità e la voce particolarissima di Olof Arnalds, a tratti anche sensuale: otto tracce inedite fra nuovi esperimenti sonori e liberi flussi creativi. Musica difficile da inquadrare in uno schema, ma che dona un’atmosfera magica. Qui potete farvi un’idea della sua produzione. 

Ólöf Arnalds – Patience

 

 

0

“Gunshot”, il nuovo singolo di Lykke Li

Lykke-LiSull’onda del successo di “I follow rivers”, che per lungo tempo ha fatto parte delle classifiche europee e anche italiane  e dell’airplay continentale, sia nella versione originale che in molte altre, fra cover e remix, ritorna Lykke Li. La cantautrice svedese  ha da poco dato alle stampe “I never learn“, il suo terzo album. “Gunshot“, il singolo di lancio è un power pop molto interessante, che ne conferma le ottime doti.

Il singolo, che ha fatto il suo debutto in Radio nella giornata di ieri risulterà però da subito familiare a molti ascoltatori, che lo sentono nello spot della nuova Peugeot 108  programmato e in onda su molte radio da settimane. Ancora una volta la pubblicità fa da traino ad un brano, cosa che da  noi succede molto spesso. Il brano comunque merita e certo l’artista si conferma su ottimi livelli: la scalata all’Europa è cominciata.

Lykke Li – Gunshot (Official Video)

0

Charts: i 10 brani più suonati e scaricati in Europa (24/8/2014)

Calvin HarrisE’ sempre l’estate di Calvin Harris. Il dj scozzese, che si prepara già a lanciare nuovi tormentoni dance, intanto si gode il primo posto consolisato nella classifica dei brani più suonati dalle radio europee, che ovviamente corrisponde anche a quello dei brani europei. Top 10 airplay nella quale entrano di potenza i canadesi Rude con “Magic!” e rientrano Nico & Vinz.

Sul fronte delle vendite continua saldissimo il dominio della versione remix di “Prayer in C”  di  LIlly Wood & The Prick firmata dal dj tedesco Robin Schulz, ma qui la scalata più importante la sta facendo “Chandelier” della canadese Sia che si avvia ad essere una delle protagoniste di fine estate-inizio autunno. Sotto, dopo il salto tutte le classifiche ed il riascolto di “Am I wrong“.

Continue Reading

0

MTV Video Awards 2014, tre premi per gli artisti europei

MTV Wideo Awards 2014Dominio statunitense, come prevedibile, agli MTV Video Awards, gli Oscar dei video musicali organizzati dalla tv multinazionale MTV e assegnati a Los Angeles. Due soli premi per l’Europa, quello a “Sing” di Ed Sheeran, per il miglior video maschile,  quello al dj russo naturalizzato tedesco Zedd con “Stay the night” nella categoria Clubland, i video musicali della dancefloor, unica categoria con tutti artisti europei in concorso (DJ Snake & Lil Jon con  Turn Down For What, Calvin Harris con Summer, Martin Garrix con Animals, Disclosure con Grab Her) e il citato francese DJ Snake nella categoria miglior regia.

Poca Europa  fra le altre  nominations: “Stay with me” di Sam Smith nella categoria maschile e in quella Artist to watch (dove c’è anche “Boom Clap” di Charli XCX del quale abbiamo parlato), “Wake me up” di Avicii ft Aloe Blacc nella categoria Pop,  ancora DJ Snake nella categoria miglior direzione artistica, ancora Zedd nella best editing;   “Hate or Glory” del francese Gesaffelstein nella best Cinematography; “Hey brother” di Avicii in quella con messaggi sociali. Imbarazzante il premio al video dell’anno a “Wrecking ball” di Miley Cyrus, ma del resto si vota a colpi di click. Dopo il salto, ecco tutti i vincitori e i due tre europei premiati.

Continue Reading