0

Charts: i 10 brani più suonati e scaricati in Europa (17/8/2014)

Calvin HarrisPoche variazioni nella classifica dei brani più suonati dalle radio europee questa settimana, ma anche in quella delle canzoni più scaricate nel vecchio Continente. Ruotano le posizioni, soprattutto quelle di rincalzo, mentre la vetta resta ben definita per due artisti che ormai si avviano a diventare i protagonisti di questa estate. Il primo è Calvin Harris, sempre più al comando dell’airplay con “Summer”.

Il remix del dj tedesco Robin Schulz sull’originale franco-israeliano dei Lilly Wood and The Prick  “Prayer in C” (sotto vi proponiamo entrambi per ascoltare la differenza) continua invece a dominare le classifica dei brani più scaricati ed è fra l’altro ormai arrivato anche nelle radio italiane (e nelle nostre charts), solitamente buon ultime ad agganciare successi internazionali. Sotto, le classifiche e i due brani.

Continue Reading

0

“Not alone”, il grande ritorno di Kate Ryan

Kate RyanRitroviamo con piacere un’artista che ci piace tantissimo, da sempre. Il riferimento è a Kate Ryan, la belga che è una delle regine dell’ eurodance e che dopo i grandi successi con i primi tre album di inediti, ha bissato tutto con due lavori di rifacimenti di grandi successi francesi ed europei, in chiave eurodance. Nel 2006 fra l’altro rappresentò il Belgio all’Eurovision Song Contest col brano “Je t’adore” restando fuori dalla finale per un niente.

Adesso esce “Not alone”, un nuovo singolo, anche questo tutto da ballare, dello stesso sapore di quelli che l’hanno reso celebre. Si tratta del terzo singolo secco che esce senza alle spalle la  pubblicazione di un album intero, dopo “Light in the dark” ed “Heart flow”, che è stato adottato anche come inno degli World Outgames 2013, i Giochi Olimpici riservati alla comunità LGBT.

C’è da dire che recentemente aveva fatto la ricomparsa sulla scena, sia pure sotto mentite spoglie, ripresentandosi alla finale belga per l’Eurovision 2014 all’interno del progetto Day One, i cui interpreti avevano il volto coperto (ma i fans hanno riconosciuto la sua voce). Eliminata la band, è stata poi ospite alla finale nazionale del suo paese, dopo aver cantato anche in occasione dei Giochi Olimpici invernali di Sochi 2014.

Kate Ryan – Not Alone

0

Stromae e Milky Chance, anno da record. Ed Helene Fischer…

Un paio d’anni fa parlammo su queste colonne dell’incredibile successo di uno degli album più premiati d’Europa, quello che segnò l’esordio dell’olandese Caro Emerald, vale a dire “Deleted scenes from the cutting room floor”. Un lavoro da record, che dopo aver fatto incetta di dischi di platino e aver ampiamente superato il milione di copie vendute nel mondo, ha battuto il primato di permanenza in classifica in patria, restando in classifica per 101 settimane consecutive (ovvero più di due anni, restò ancora una settimana dopo il nostro post), quasi sempre in top 10 e per 31 settimane di fila in testa. Ebbene, altri dischi, singoli e album sembrano avviati sulla stessa strada

Milky Chance

MILKY CHANCE, TUTTO PARTI’ DALLA RETE -  In due hanno infatti già girato la boa dell’anno in classifica, vale a dire Stolen dance”, il singolo d’esordio dei tedeschi Milky Chance e “Racine Carrée”, l’album del belga Stromae. Il duo tedesco, di cui siamo stati fra i primi a parlare, ben prima che esplodesse il fenomeno in Europa (in Italia come al solito sono arrivati tardi), è arrivato alla settimana numero 53 in classifica in patria, cui si aggiungono 42 in Svizzera, 32 in Olanda, 31 in Francia, 28 in Austria, 25 in Belgio e pure 15 da noi. Il loro successo cominciò dalla rete, dove fu pubblicata la versione lunga del brano, contestualmente al suo rilascio, il 5 aprile 2013: da allora sul loro canale youtube sono arrivate qualcosa come 58 milioni di visite.

Continue Reading

0

Battiti Live 2014, da Taranto il racconto dell’ultima serata

L’edizione 2014 del Battiti Live volge al termine, con l’ultima puntata che viene trasmessa sui canali del Gruppo Norba in diretta da Taranto, che per la prima volta nella storia della manifestazione ne ospita una tappa. L’accoglienza è, inevitabilmente, calorosa e i conduttori, Roberta De Matthaeis e Alan Palmieri lo sottolineano in apertura. L’ultima serata è anche l’occasione per ringraziare lo staff tecnico che produce televisivamente e strutturalmente l’evento, ma anche il coreografo Lino Perrone ed il suo corpo di ballo per il lavoro svolto anche quest’anno per il tour musicale di Radionorba. Dopo aver dato uno sguardo al Social Wall, che raccoglie i messaggi dei fan (coi quali Alan chiede di “farlo crashare di nuovo”), immancabile il selfie col pubblico, prima di fare una breve incursione nel backstage per incontrare l’ex velina Maddalena Corvaglia, ancora una volta madrina della puntata.

Noemi

 La partenza è di quelle col botto, perché ad inaugurare il “Battiti” a Taranto è la trascinante crew salentina Boom Da Bash, riuscendo nel difficile compito di rompere il ghiaccio con “Danger” – vero e proprio tormentone dell’estate 2013 pugliese – e l’ultimo successo “L’importante”, inciso in featuring con i romani Otto Ohm, del quale il brano è, de facto, un remake di “Amore al terzo piano”. Prima della pubblicità si esibisce anche Renzo Rubino, che con “Sottovuoto” e “Pop” si esibisce davanti ai suoi concittadini, peraltro visibilmente emozionato durante la breve intervista con Alan Palmieri.

Continue Reading