0

“Under the makeup”, la reunion degli A-Ha

Degli A-Ha e dei suoi componenti parliamo periodicamente perchè la band norvegese capitanata da Morten Harket, che nel 2010 aveva annunciato lo scioglimento, è invece ancora viva e presente: non è più il tempo dei 70 milioni di dischi del periodo 83-93, ma il loro sound funziona ancora .Lo testimoniano le prove  soliste, soprattutto quelle di Harket.

A-Ha

“Under the makup” è il nuovo freschissimo singolo, una ballad delicata dalle sonorità anni 90, che li riporta in auge dopo cinque anni di silenzio che parevano aver segnato definitivamente la chiusura della loro avventura. Gli A-Ha sono tornati, pronti a lanciarsi nuovamente sul mercato con il decimo album da studio “Cast in steel”, in uscita a settembre, sei anni dopo “Foot of the mountain“.

C’è da dire peraltro che questa reunion ha un motivo ben specifico, ovvero celebrare i 30 anni del loro maggiore successo, quella “Take on me” che fu prima in undici paesi, compresi Italia e Usa e fece incetta di premi e riconoscimenti, superando largamente i 5 milioni di copie vendute in giro per il mondo. E l’album in uscita ripropone 22 anni dopo il logo originale della band.

0

“Chisinau-Verona”, Pasha Parfeny parla di amore, emigrazione e…Italia

Un bel motivetto estivo, di quelli da fischiettare, scritto da uno che questo genere di canzonette le sa fare bene. Il riferimento è a Pasha Parfeny, già rappresentante moldavo all’Eurovision 2012 con “Lautar” e poi autore del brano di Aliona Moon l’anno seguente. Ora esce con “Chisinau-Verona”, il nuovo singolo, che chiama in causa un problema ben noto fra la popolazione dell’est, vale a dire quello dell’emigrazione.

Pasha Parfeny

Il testo parla infatti di come il protagonista della canzone sia stato lasciato dalla sua ragazza che è emigrata in Italia – appunto a Verona – in cerca di lavoro o comunque di un miglioramento delle condizioni di vita. E’ una storia d’amore e di nostalgia: “Quando eri a casa con me ti cantavo della tua bellezza, cosa puoi volere di più“, dice il ritornello. L’uso della lingua rumena e non dell’inglese rende difficile comprendere il testo non banale al “resto del mondo”, ma la melodia merita molto.

Continue Reading

0

Battiti Live 2015, da Manfredonia il resoconto della quarta serata

Battiti Live 2015, quarto appuntamento. A Manfredonia si comincia anche qualche minuto prima del previsto e lo scenario è sempre quello magico dell’estate pugliese. Grande spolvero per il trio al timone, ovvero il direttore di Radionorba Alan Palmieri e le sue due fide scudiere, vale a dire una Maddalena Corvaglia particolarmente sexy in arancione e la solare Celeste Savino. La brutta notizia è che Carmen Consoli, annunciata nei giorni scorsi, non c’è, per una indisposizione che le ha fatto annullare anche il concerto previsto per oggi (3 agosto).

Sarcina

Partenza comunque alla grande: come la scorsa settimana a Gallipoli (qui per rileggere la serata) apertura affidata ai Boomdabash che ripropongono la bella “L’importante” ft Otto Ohm (con i romani però presenti su disco) e “Il sole ancora” che vede nella parte musicale la presenza dei Bluebeaters. Ma poi si fa un grosso salto verso la dance anni 90, con Erika De Bonis, in arte solo Erika.

Continue Reading

0

“Pressure off”, il grande ritorno dei Duran Duran

Amici over 35, un altro post per voi. E per tutti quelli che amano e hanno amato la musica di Duran Duran. E’ infatti uscito non da molto “Pressure off”, il nuovo singolo inedito dello storico gruppo inglese, che anticipa l’album “Paper Gods“, in uscita l’11 settembre negli Usa e subito dopo in tutto il mondo. La canzone che qui sentite vede la collaborazione di Janelle Monae e Nile Rodgers, ma tutto l’album è ricco di presenze importanti.

Duran Duran

Collaborano infatti John Frusciante, l’ex chitarrista dei Red Hot Chili Peppers, Kiesza, la cantante canadese vincitrice di un Juno-Award, il cantautore britannico Mr Hudson,  l’attrice Lindsay Lohan e il violinista italiano Davide Rossi, che vanta già lavori con gente come Coldplay, Goldfrapp, Elisa, Cristiano De Andè e Vasco Rossi, del quale ha curato gli arrangiamenti nel brano “L’ape regina” dell’alum “Sono innocente”.

I Duran Duran hanno cominciato anche un lungo tour mondiale, partito da Barcellona: diversi festival in giro per l’Europa,  a cui seguiranno parecchi concerti negli Stati Uniti a settembre e ottobre e un tour nel Regno Unito a fine novembre. Non sono previsti, almeno per adesso, appuntamenti nel nostro Paese. Dopo cinque anni dall’ultimo lavoro è un grande ritorno.