0

“Quand je ne chante pas”, Lara Fabian riparte di slancio

L’insuccesso a Sanremo, dove non è riuscita a centrare la finale a causa di una canzone di non facile presa e anche di una interpretazione forse troppo emozionata, non ha fermato Lara Fabian. Che anzi, dall’alto dei 20 milioni di dischi venduti in carriera è ripartita lancia in resta con un nuovo singolo inedito, in francese dal titolo “Quand je ne chante pas”.

Lara Fabian

Si tratta di una ballata pop dal sapore molto anni 90, pienamente inserita in quel filone melodico francofono che da sempre è la cifra stilistica dell’interprete belga di origine siciliana, che qui figura – come a Sanremo – anche come coautrice del brano sia nelle parole che nella musica. Fa parte del nuovo lavoro di inediti che uscirà a novembre.

Nel frattempo, l’affascinante artista che fu quarta agli esordi all’Eurovision 1988 in quota Lussemburgo, continua a girare l’Europa. Recentemente inoltre sono uscite due raccolte: una per l’Italia, dal titolo Essential, che comprende il meglio delle sue canzoni comprese le due versioni di “Voce“, il brano sanremese (“normale”  e “Cutugno remix”, che poi in realtà è quella che abbiamo ascoltato al Festival!) e Selection, uscita in 23 paesi.

0

Charts (5/7/2015): si conferma Major Lazer, sale Felix Jaehn

Felix JaehnL’estate che avanza sembra aver messo in chiaro le proprie carte relativamente ai brani che ascolteremo sulla spiaggia e soprattutto a quelli che potrebbero diventare veri tormentoni: uno ve lo proponiamo sotto perchè sta scalando gradini in Europa ed è “Ain’t nobody (Loves me better)”, cover di un pezzo di Chaka Khan, con la voce della giovanissima Jasmine Thompson sui beat di Felix Jaehn. Ne avevamo peraltro già parlato. Non è più in testa in Germania, ma in diversi paesi ha ormai raggiunto la top 5 e anche a livello europeo sta salendo vertiginosamente.

Accoppiata di lingua spagnola da noi con Nicky Jam ft Enrique Iglesias al primo posto (come in Spagna) e Alvaro Soler, fresco vincitore del Summer Festival, al secondo, con Gué Pequeno che conquista la vetta degli album scalzano The Kolors. Per il resto, tengono le protagoniste delle ultime settimane. Sotto, come sempre tutte le numero uno dei paesi che abbiamo preso in considerazione.

Continue Reading

0

In arrivo “Madhitation”, il primo album di Madh: ecco i primi due singoli

L’intuizione del suo coach di X  Factor Fedez di  regalargli un percorso completamente in inglese è stata giusta, perchè Marco Cappai in arte Madh, finalmente giunto dopo lunga attesa al primo album completo dal titolo “Madhitation” (in uscita il 10 luglio) conferma davvero di avere grandi doti e soprattutto di essere pienamente inserito in un sound internazionale, quel sound molto mainstream in tutta Europa ma parecchio lontano da quello che si vende in Italia.

Madh

Cosa che è un bene, non certo un male, anche sicuramente il primo impatto sarà quello con le charts italiane. Una cosa è certa: l’artista di Carbonia è un prodotto da esportazione, un prodotto serio, che può ridare una nuova immagine alla stereotipata musica italiana all’estero. “Gong“, singolo cantato con la collaborazione di  The Strangers è un ottimo esempio. La parola chiave del progetto è “contamination”, ovvero la fusione di diversi sound e generi musicali, dal pop al raggamuffin passando per l’elettronica, che ha sempre contraddistinto la musica di Madh.

Continue Reading

0

“Respirar”, nuovo singolo per Bebe

A tre anni dall’ultimo lavoro “Un pokito de rocanroll” torna Bebe, una delle cantautrici spagnole più interessanti, che mescola il sound tipicamente latino con quello più pop e che fa del suo modo di cantare particolarissimo uno dei suoi punti di forza. Undici anni dopo l’esordio,conferma la collaborazione con colui che l’aveva lanciata ovvero il dj e produttore Carlos Jean.

Bebe

“Respirar” è il singolo, decisamente orecchiabile e radiofonico, che accompagna “Cambio de piel”, l’album in uscita nel mese di ottobre. In tutti questi anni Nieves Rebolledo, questo il nome dell’artista, si è sempre confermata ai primi posti delle classifiche spagnole, riscuotendo ottimo successo sul fronte dell’airplay. Meno bene è andata fuori dalla Spagna.

In Europa infatti, è ricordata quasi esclusivamente per Malo“, il trascinante singolo d’esordio che faceva da apripista al fortunatissimo album “Pafuera telarañas”, entrambi di ottimo riscontro (il singolo fu ai vertici anche delle classifiche italiane e uno fra i più suonati del 2004). Ora ritenta l’avventura, confermandosi in gran forma.