0

L’Eurovision 2015 visto dagli outfit: Elhaida Dani e Il Volo campioni di stile

Anche quest’anno Euromusica mi ha chiesto un’analisi del lato più fashion dell’Eurovision Song Contest. Devono essere un tantino masochisti, altrimenti non me lo spiego. Ad ogni modo, va da sé, gli impegni vanno onorati. È perciò con occhio critico ed estrema saggezza (vabbè, si fa per dire) che ho passato in rassegna gli outfit sfoggiati dai 40 concorrenti nei video di presentazione delle canzoni in gara. Il tutto dopo aver chiuso tra i sospiri la finestra con la collezione Coachella sul sito di H&M. Così, giusto perchè capiate con chi avete a che fare.

Elhaida Dani

Quello che ho riscontrato è che l’era dell’Eurovision sopra le righe sta forse (gioiamo!) lentamente tramontando in favore del minimal. Per la maggior parte i look scelti sono formali, semplici, giocati sui toni basic del bianco e del nero, con qualche scarsa concessione al rosso per quanto riguarda le mise femminili. Pochi gli accessori, che quando ci sono si presentano per lo più nelle forme di collane oversize, orecchini a filo e maxi-anelli. L’indumento più presente, sia per gli uomini che per le donne, è decisamente il chiodo in pelle nera, che del resto è sempre stato un capo molto rocchenrolle. Tra il gentil sesso spopolano poi gli abiti lunghi e le frange, riproponendo una tendenza ribadita e consacrata dalle passerelle internazionali. Purtroppo, però, sono rare quelle che le sanno dosare.

Continue Reading

0

Charts (3/5/2015): Blur primi al rientro, domina Wiz Khalifa

Continua il dominio indisturbato di “See you again”, la canzone che è il brano portante del fim Fast and furious 7 e che vede Wiz Khalifa duettare con l’emergente Charlie Puth. Il brano si conferma canzone del momento e conquista altre prime posizioni o ne recupera alcune perse. Sta scemando gradualmente invece, il riscontro di “Love me like you do” di Ellie Goulding.

Blur

Qualche nome che torna nelle chart degli album: quello dei Blur, primi in Irlanda, di Josh Groban, che conquista la vetta nel Regno Unito, quello di Ed Sheeran, che sfrutta ancora l’onda lunga del successo per arrivare nei paesi dove non ce l’aveva ancora fatta e infine di Francis Cabrel in Francia. Notevole il primato della raccolta postuma di Demis Roussos in Belgio.  Sotto, come sempre, i numeri uno e “Zeit su gehen” degli Unheilig, primi nella parte germanofona del Belgio.

Continue Reading

0

“Kiki swing”, In-Grid torna ed è sempre più versatile

Ecco il ritorno sulla scena musicale di un’artista che seguiamo sempre con grande attenzione ovvero In-Grid, all’anagrafe Ingrid Alberini. La cantautrice di Guastalla, della quale avevamo parlato tempo fa in relazione alla sua svolta swing, esce in questi giorni con “Kiki swing”, che anticipa il suo nuovo album. Una ulteriore evoluzione della sua carriera, una conferma della sua versatilità musicale.

In-Grid

La canzone è scritta insieme col bratterista Fabrizio Fratepietro, collaboratore di importanti nomi come Gabin, Chris Cornell (Sound Garden), Moses (Zero Seven), Mia Cooper, Paola Turci, Daniele Silvestri, Alex Britti, Riccardo Sinigallia, Chiara Civello e Nicola Piovani ed è il coronamento di una collaborazione che dura dal 2012, nata col remix del suo maggiore successo e dalla conoscenza  con i Reseau, ovvero Fratepietro e la cantante  Sara Pittavini.

Il grande successo a cui si fa riferimento è naturalmente “Tu es foutu”, tormentone del 2002 che le ha permesso di fare incetta di premi e dischi d’oro e di platino, oltrechè di farsi conoscere in mezza Europa. Diversi mesi fa era uscito anche “Tango”, anche questo decisamente gradevole. A breve invece arriverà anche il video di “Kiki swing” e sarà in rotazione sulle maggiori tv musicali.

0

Eurovision Song Contest 2015, ecco tutte le compilations

Conto alla rovescia per l’Eurovision Song Contest 2015. Noi come al solito seguiremo l’evento tramite il nostro portale partner dedicato ovvero Eurofestival News, ma intanto come Euromusica vi stiamo preparando un articolo che vi permetterà di vedere la rassegna da un diverso punto di vista. Nel frattempo però è ora di parlare delle compilations.

Eurovision 2015 logo

Continue Reading