0

Charts (28/5/2017): ancora protagonisti Luis Fonsi ft Daddy Yankee

Prosegue indisturbata la marcia di Luis Fonsi e Justin Bieber in testa alle classifiche di vendita di  tutta Europa.  Il duo portoricano comanda con le due versioni di “Despacito“, quella normale e quella bilingue in coppia con Justin Bieber.

Continue Reading

0

MTV Italia Awards 2017: trionfano Marco Mengoni e Michele Bravi

Michele Bravi e Marco Mengoni sono i protagonisti degli MTV Italia Awards, assegnati ieri sera a Piazza del Popolo: due premi per il cantante viterbese (Best Male e Best Fan), mentre il giovane umbro vince quello per la miglior performance assegnato il diretta con una votazione su twitter e facebook fra tutti gli artisti che si sono esibiti nella serata condotta da Francesco Gabbani.

Quanto al resto dei premi, assegnati a colpi di click, sapete il nostro giudizio e qui ve ne riferiamo per dovere di cronaca e perchè comunque sono un termometro della musica che segue il pubblico giovane. Il premio ad Ermal Meta, 12 anni di carriera, come Best New Artist, la dice lunga sul valore del concorso. Sotto, tutti i premiati.

  • Best Italian Male: Marco Mengoni (finalisti Michele Bravi, Francesco Gabbani, Tiziano Ferro)
  • Best Italian Female: Emma (finaliste Alessandra Amoroso, Levante, Francesca Michielin)
  • Best Italian Band: Benji & Fede (finalisti: Modà, Soul Sister, Thegiornalisti)
  • Best International Male: Justin Bieber (finalisti: Ed Sheeran, Shawn Mendes,Zayn)
  • Best International Female: Ariana Grande (finaliste Lady Gaga, Katy Perry, Sia)
  • Best International Band: One Direction (finalisti: Maroon 5, The Chainsmokers,Twenty One Pilots)
  • Best Artist From the World: Enrique Iglesias (finalisti: Zara Larsson, Luis Fonsi, Martin Garrix)
  • Best Look and Smile: Rihanna (finaliste:  Gigi Hadid, Blake Lively, Kendall Jenner)
  • Best Performance: Michele Bravi  (esibizioni: Francesco Gabbani, Elodie, Lele, Paola Turci, Nina Zilli, Samuel, Levante, Gabry Ponte ft danti)
  • Best Video: The Chainsmokers ft. Halsey – Closer (finalisti:  Coldplay – Up&Up, Bruno Mars – 24K Magic, Fabio Rovazzi – Tutto molto interessante)
  • Best New Artist: Ermal Meta (finalisti: LP, Sfera Ebbasta, Rag n’Bone Man)
  • Best Fan: Marco Mengoni (finalisti:  Ed Sheeran, Benji & Fede, Justin Bieber)
  • Webstar Awards: Benji & Fede
  • MTV Music Award: Sfera Ebbasta
  • Artist Saga: Fifth Harmony
  • Rap Icon: Fabri Fibra
  • History Award: Paola Turci

 

0

Amici 16, secondo il cantante Riki Marcuzzo, vince il ballerino Andreas Müller

Il ballerino hip hop Andreas Müller vince Amici, sedicesima edizione, battendo in finale il cantante Riki Marcuzzo. La vittoria, per un esponente della categoria ballo,  che arriva dopo 11 anni di astinenza: l’ultimo ballerino a vincere a livello assoluto era stato Ivan D’Andrea nel 2006. Poi più nulla, a parte le due annate 2011 e 2012 in cui fu assegnato un titolo per il canto e uno per il ballo.

Müller 19 anni, nato a Singen in Germania ma residente a Fabriano. Era rientrato in questa edizione dopo che l’anno scorso aveva dovuto abbandonare per un infortunio al gomito prima del serale. Faceva parte della squadra di Elisa.

Riccardo Riki Marcuzzo

Secondo posto e vittoria nella categoria canto per Riki, all’anagrafe Riccado Marcuzzo, milanese di Segrate, classe 1992, era nella squadra blu capitanata da Elisa ed è arrivato in concorso una prima parte di carriera passata fra lo studio del teatro e la passione per la musica. All’età di 17 anni inizia a prendere lezioni di canto. Dopo i primi successi in un importante concorso a Milano, decide di produrre il suo primo CD. I suoi modelli di riferimento sono Tiziano Ferro e Cesare Cremonini.

Il suo primo EP “Perdo le parole“, uscito pochi giorni fa, è arrivato in testa alla classifica FIMI, questa settimana dominata dagli artisti del talent show(al secondo posto c’è infatti “Oggi più che mai” di Thomas Bocchimpani e al terzo “Federica”, eponimo di Federica Carta, seconda classificata nel ballo). Ovviamente vince anche la sua categoria, quella del canto. Per lui anche premio della radio RTL 102.5.

Premi speciali per il cantante Mike Bird, una borsa di studio di 25000 euro. Sebastian Melo Taveira, secondo classificato nel canto vince invece una tournée con un importante coreografo francese e il premio della critica  assegnato dai giornalisti presenti in sala.

0

“É o amor”, il rock alternativo di The Code, dalle Isole Azzorre

L’Europa ha imparato a conoscere la musica portoghese con la vittoria di Salvador Sobral ma l’universo lusitano è in grande fermento. Una delle cose migliori è questa band che arriva dalle isole Azzorre chiamata The Code. Rock alternativo rigorosamente in lingua musicale. “É o amor”, è il  singolo che accompagna “Estrada“, il loro lavoro, realizzato tutto nella città di Sao Miguel, della quale sono originari.

Attivi dal 2012 con questo nome, in realtà The Code sono attivi ormai da quasi 15 anni con varie denominazioni: l’approdo alla Farol Music, una delle maggiori etichette lusitane ha consentito loro di farsi conoscere al grande pubblico e guadagnare anche diversi passaggi in radio.

L’album è il primo di inediti della band, frutto di due anni di lavoro e di esibizioni live nei palchi in giro per il Portogallo. Sonorità moderne, interessanti, che mostrano un paese dalla grande vivacità a livello musicale.