0

La Voz, con Padre Damiàn la chiesa canta in Spagna (e la Pausini…)

Non mi sono girata perchè la tua voce non mi convinceva in alcuni punti, ma se sei qui per professare la parola di Dio attraverso la musica, io ti ringrazio per questo“. La faccia di Laura Pausini quando a fine canzone ha visto chi aveva davanti è tutta un programma (e la potete vedere nel video). Di certo c’è che Padre Damiàn Maria, 28 anni, di Granada, è entrato a La Voz, versione spagnola di The Voice, per aver convinto alla Blind Auditions due giudici, Antonio Orozco e Malù (non si è girato invece Alejandro Sanz).

Padre Damian

Lui ha cantato “Angel” di Robbie Williams e si è preso gli applausi del pubblico. Poi parlando coi giudici, in particolare con la cantante romagnola ha detto: “La musica è stato il mio primo sogno, da piccolo volevo fare il cantante. Poi ho deciso di dare un senso alla mia vita e oggi sono un sacerdote missionario. Sono qui per cantare l’amore nel mondo“. Malù ha apprezzato: “I missionari sono persone speciali, tu canti l’amore universale, vorrei che fossi nella mia squadra”.

Continue Reading

0

“Azizami”: arriva in Italia Mahan Moin, l’iraniana di Svezia

Ritmo mediorientale, ma in salsa svedese. Perchè Mahan Moin, 32 anni, è un pò entrambe le cose, visto che nata in Iran e da lì è fuggita con la famiglia verso la Svezia quando aveva 9 anni ed oggi è a tutti gli effetti una rifugiata politica. Questo non le ha impedito, una volta perfezionatasi musicalmente, di prendere parte ad una edizione di Persian Idol (trasmessa però da Londra), nel 2011, chiudendo terza.

Mahan Moin

In Europa però è celebre per aver preso parte all’edizione 2014 del Melodifestivalen, il concorso di selezione svedese per l’Eurovision Song Contest col brano “Aleo“. Cantautrice, per questo nuovo singolo, uscito in questi giorni anche in Italia sotto etichetta Bit records, si avvale della collaborazione di due nomi noti anche da noi, gli svedesi Frida Molander e Stefan Rabb (quest’ultimo suo produttore), coautori del brano “L’amore è femmina (Out of love)” con cui Nina Zilli ha rappresentato l’Italia all’Eurovision 2012.

Recentemente è uscito anche “Noworoz”, altro brano crossover fra i due stili che come il precedente evidenzia la capacità dell’artista di fondere l’inglese e il persiano (ma lei canta anche in svedese). Precedentemente aveva inciso “The world is mine”, in inglese, sicuramente più vicino al sound europeo attuale. Complessivamente all’attivo un EP e alcuni singoli spalmati nel tempo.

0

“Famous”, tutta l’energia di Charli XCX

Dopo i successi raccolti con “Boom Clap”  e “Break the rules”, torna prepotente Charlotte Aitchinson, in arte Charli XCX, La cantautrice inglese, lanciata a livello internazionale da “I love it”, il successo delle Icona Pop che portava la sua firma, si gode ancora l’onda della popolarità e il buonissimo riscontro che ha avuto “Sucker” (non servono traduzioni, diremmo…), il suo ultimo album.

Charli XCX

“Famous” è il nuovo singolo estratto dal suo secondo lavoro, con un video molto particolare realizzato appositamente per lo show online degli Youtube Music Awards, l’evento che premia ogni anno i migliori video: lei fra l’altro è risultata essere fra i 50 vincitori della manifestazione più famosa della rete. Un anno comunque importante per lei, con due nominations al Grammy, sia pure per le sue collaborazioni.

Complessivamente, con i due singoli sopracitati, ha portato a casa cinque dischi di platino (di cui uno in Australia), due d’oro e uno d’argento. Ora questo brano cercherà il riscontro del grande pubblico, ma sicuramente le sonorità sono quelle più in voga attualmente e quindi le radio di tutta Europa, oltre ovviamente alla rete, non mancheranno di dare il loro supporto

 

0

Charts (29/3/2015): Ellie Goulding padrona, sale James Bay

James BayRitorni e conferme. Il ritorno è quello di Christine and The Queens, che si riprende il primato nel Belgio francofono, confermando l’elettropop di “Christine“, ma in generale dell’intero album come una delle cose migliori di quest’annata musicale. La conferma ovviamente è per Ellie Goulding, che continua a dominare le classifiche d’Europa con “Love me like you do”.

Sta lentamente scalando le classifiche una delle rivelazioni europee del momento, ovvero James Bay con “Hold back the river“, che è arrivato in vetta in alcuni paesi e che  sotto vi proponiamo, mentre il grande Mark Knopfler dei Dire Straits vede il proprio nuovo album solista “Tracker” imporsi come la novità della settimana nelle charts. Sotto, al solito, le numero 1.

Continue Reading