“Sabada” e “I’m fine”, il ritorno di Daði Freyr

Torna Daði Freyr, il cantautore che grande protagonista delle edizioni 2020 e 2021 dell’Eurovision. Nella prima, benchè cancellata della pandemia, la sua “Think about things” diventò virale e conquistò premi e certificazioni, mentre l’anno dopo, sempre insieme ai suoi Gagnamagnid, chiuse quarto con “10 years”, gareggiando con il video delle prove, visto che due componenti del gruppo furono colpiti dal Covid-19 mentre si trovavano già a Rotterdam.

Oggi esce “I’m fine“, una ottima fusione fra pop ed elettronica, dal sound retrò, che conferma il cantautore islandese di stanza a Berlino come una delle migliori realtà attuali. E nel frattempo continua a mettere insieme collaborazioni di spessore, come quella col dj e producer austriaco di origine italiana Filous, già miglior artista del suo paese nel 20176 col quale ha inciso “Sabada“, altro pezzo molto forte, che contamina pop ed EDM. Entrambi i brani escono per ora solo in singoli

 

 

You May Also Like