“Rusalochki”: Go_A tornano e cantano l’Ucraina fra folkore e attualità

Tornano con una nuova canzone i Go_A, lanciati dalla straordinaria “Shum“, quinta all’Eurovision 2021 e che divenne anche virale su Spotity in Italia e nel Mondo (oltre 85 milioni di stream). Esce in  questi giorni “Rusalochki”. L’ultimo singolo è una storia con un messaggio profondo, racchiusa in un forte sound electro-folk caratteristico della band, vista di recente anche nella flag parade dell’Eurovision 2023 ed anche al Glastonbury Festival.

Un testo come al solito molto profondo, che parla della perdita del proprio posto sulla terra, dull’abbandono del passato e sulla costruzione di una nuova realtà in un mondo che cambia. Anche in questo caso, si pesca a piene mani nel folkore ucraino.  Rusalka è infatti una creatura che appare spesso nelle leggende ucraine. La frontwoman Kateryna Pavlenko, come ha spiegato, ne ha conosciuto le gesta durante un incontro con alcune donne anziane in fuga dalla Chernobyl devastata.

Sono state loro a raccontarle del rituale magico di accompagnare le fate nei viaggi nella foresta. Proprio il cambiamento, la terra perduta e la necessità di lasciarsi alle spalle il passato caratterizzano un testo nel quale non è difficile scorgere un forte riferimento alla difficile situazione in cui la nazione ucraina sta attualmente lottando per la libertà.

Va sottolineata la scelta della band di girare il video in Ucraina nonostante la guerra, con i razzi, le bombe e le sirene del coprifuoco che hanno interrotto più volte le riprese. Il ruolo delle vecchine è interpretato dalle componenti del gruppo ucraino “Berehynia”, che coltiva la tradizione e il folklore ucraini da generazioni. Di recente era uscito anche l’altro singolo “Kalyna”.

 

 

You May Also Like