“Vishe”, “Bol’no” e “Plus près”, Nyusha va alla conquista dell’Europa

[youtube=http://www.youtube.com/watch?v=OdORE0YlSv8]

In soli due anni è diventata uno dei fenomeni musicali d’Europa, nonostante canti nella sua lingua, ovvero il russo. Lei si chiama Anna Shurokina, in arte Nyusha. Ventuno anni, figlia di un produttore discografico ed ex musicista, lanciata da un talent show e poi da New Wave, il concorso musicale per emergenti del mondo ex sovietico, si è fatta conoscere con Chudo“, un brano dance pop che ha fatto da traino al primo album ed ha avuto un grande riscontro a livello radiofonico. Ne avevamo parlato in questo post.

Ma soprattutto, è servito a farla conoscere dal resto d’Europa. Tanto che poi è arrivato  presto il primo duetto internazionale, quello con il dj francese Gilles Luka in “Plus pres (we can make it right)“, che ha subito conquistato anche le classifiche francesi. E ora arriva “Vishe“, decisamente più vicino al sound dance dell’est europeo, ma molto ballabile, che appena uscito è subito balzato in testa alle classifiche nazionali. Il brano a sua volta era stato preceduto dall’altro singolo “Bol ‘no”, anche questo di grande successo. Un’artista de tenere d’occhio.

Potrebbero interessarti anche...

2 risposte

  1. 4 Settembre 2012

    […] aiuta e non penalizza un brano). E poi ne abbiamo parlato ancora di recente perchè la recente collaborazione con dj francese Gilles Luka l‘ha lanciata in […]

  2. 4 Settembre 2012

    […] aiuta e non penalizza un brano). E poi ne abbiamo parlato ancora di recente perchè la recente collaborazione con dj francese Gilles Luka l‘ha lanciata in […]