“La vie change”, sbarca anche in Italia Gabriella Schazad

Belle cose dai cittadini del mondo. Graziella Schazad è nata in Germania da padre afghano e madre polacca e un passato da aspirante ballerina.  Poi ha scoperto la chitarra e il violino e ha cominciato a comporre canzoni spaziando tra il folk, il pop e una serie di altri generi. “India” è il suo  terzo album, il primo che esce anche nel nostro paese.  Canta in inglese e francese e sempre bene.

Gabriella Schazad

La vie change“, che trovate qui sotto in versione totalmente acustica e qui invece nella versione da club dinnerdate remix è un gran bel pezzo, radiofonico e leggero, molto estivo, senza essere banale. La title track, per esempio, è anch’essa di grande livello. “How many people”, invece è sicuramente un pezzo più radio friendly, un pop con venature folk.

Arriva da oltre 15 anni, prima di intraprendere la carriera solista (nel 2004) aveva fondato un duo con il suo compagno di conservatorio. Tantissimi live (più di 50 l’anno), molto lavoro lontano dalle scene ma con grandi apprezzamenti di critica, un album autoprodotto prima del debutto con una major nel 2010. E ora per lei anche il lancio internazionale.

You May Also Like