“Nos cœurs à la fenêtre”: Lara Fabian canta contro il Coronavirus e per la Protezione Civile

Stasera guardo alla finestra. Preghiamo insieme per chi resta e ci accorgiamo nel dolore, quando si ama non si  muore. Canta a perdifiato, canta”. Lara Fabian, fra le più famose cantanti europee, con oltre 30 milioni di dischi e quarta all’Eurovision Song Contest 1989 in rappresentanza del Lussemburgo col brano ‘Croire‘, ed a Sanremo 2015 col brano “Voce” esce in questi giorni con un brano bilingue col testo da lei scritto, “Nos cœurs à la fenêtre“, a scopo benefico.

Attualmente in isolamento in Belgio, la cantante italo-belga (la mamma Luisa Fabiani, da cui ha mutuato il cognome artistico, è siciliana), naturalizzata canadese ha deciso di dedicare una canzone a questo difficile momento di battaglia collettiva contro il Coronavirus e di destinare interamente a quattro strutture in questi giorni in prima linea contro la pandemia:  la Fondation Hôpitaux de Paris-Hôpitaux de France, presieduta da Brigitte Macron, la Protezione Civile in Italia, Centraide in Canada e la  Fondation Roi Baudouin in Belgio.

Il personale infermieristico è la barriera corallina della nostra umanità, mi sono detto che questa canzone doveva essere per loro“, ha spiegato la cantante. “Affinché la canzone avesse un impatto maggiore, abbiamo deciso di fare una clip. Ho chiamato amici, conoscenti, ho chiesto ai miei fan, chiedendo loro di filmarsi applaudendo alle finestre. Abbiamo ricevuto quasi 1000 video in 48 ore! Un amico li ha montati con immagini di città vuote “.

Fra l’altro ha raccontato che un caro amico ha perso suo nonno di 102 anni è infatti scomparso in Belgio a causa del virus ma nè lei nè suo marito e la sua famiglia di origine hanno potuto salutarlo per via delle limitazioni al movimento. il brano è acquistabile su iTunes  e Apple Music  a questo link.

Potrebbero interessarti anche...