“Unimaginable”, gli ungheresi Belau collaborano con l’ex voce dei Massive Attack

Segnaliamo una collaborazione di spicco, quella fra il duo strumentale ungherese dei Belau (Peter Kedves e Krisztian Buzas) e Sarah Jay Hawley, già voce dei Massive Attack nell’album “Mezzanine”. “Unimaginable” accompagna il secondo album del duo, protagonista del circuito Europavox e all’Eurosonic Noorderlag: in quattro anni hanno tenuto più di 200 esibizioni dal vivo in 25 paesi. Il loro lavoro di debutto, “The Odyssey”, ha vinto il Grammy ungherese nella categoria miglior album di musica elettronica, toccando il primo posto nelle charts.

La voce dell’artista britannica è stata registrata da Martin Smith che ha lavorato anche con Bombay Bicycle Club, Bob Sinclar, Jarvis Cocker, Groove Armada e  si unisce alla lunga scia di collaborazioni messa insieme da questo gruppo che attualmente identifica la miglior produzione da esportazione di un Paese come l’Ungheria sempre più ripiegato su sè stesso anche musicalmente per le scelte del Governo.

Nel 2021 hanno pubblicato la versione deluxe dell’album di successo con alcuni remix ed ora lavorano anche ad un progetto che prevede più concept album, ciascuno con l’atmosfera di una diversa regione geografica in tutto il mondo. Ma a breve dovrebbe arrivare anche una loro produzione in vinile. Un esempio è “Luz”, insieme ai cubani Sexto Sentido, ma anche “Essential” insieme con l’inglese Sophie Barker.

 

 

You May Also Like