Eurofestival 2011. Liofredi: “Dopo Sanremo sceglieremo l’artista”. San Marino annuncerà il cantante il 3 febbraio

Mentre oggi pomeriggio saranno sorteggiate le due semifinali e dunque sapremo anche in quali l’Italia sarà chiamata  votare, con l’obbligo di trasmetterla in diretta (vi informeremo in tempo reale tramite il blog partner Eurofestival News), si vanno svelando i dettagli della partecipazione italiana al prossimo Eurofestival, in programma il 10, 12 e 14 maggio a Dusseldorf, in Germania. A renderne partecipi gli appassionati di musica è stato il direttore di Rai 2 Massimo Liofredi, promotore del ritorno in concorso dell’Italia, in una delle rare interviste concesse ai media durante la sua direzione.

Intervistato dal portale Davidemaggio.it, il direttore di Rai 2 ha parlato anche della rassegna continentale e del perchè si sia fatto promotore del ritorno italiano: “La musica è vita – ha spiegato Liofredi- Vengo da una famiglia in cui mio padre era cantore con Beniamino Gigli. C’era una cultura a 360 gradi che mi ha aiutato molto nella vita. Oggi spazio dalla lirica al rock, al pop. Mi nutro continuamente di musica. Anche per questo mi sono fatto promotore del progetto dopo che un alto dirigente Rai mi chiese cosa ne pensassi. Ne fui subito entusiasta “.

Sulla scelta dell’artista ha poi spiegato che bisognerà attendere la conclusione del Festival di Sanremo: “Se potessi scegliere personalmente manderei Marco Mengoni però ci sarà una commissione su Sanremo che sceglierà se mandare il vincitore del Festival o qualcun altro. E’ un bel ritorno di un grande evento internazionale che aveva una grande presa. Vorremmo riportare quel glamour”. Possiamo anticiparvi che a rappresentarci sarà quasi certamente un artista della Sony, che era originariamente parte del progetto che voleva presente la vincitrice di X Factor. I cantanti in gara a Sanremo della casa discografica sono 4: Nathalie, Anna Tatangelo, Giusy Ferreri e Tricarico. Resta in piedi come detto però anche Marco Mengoni.

A prescindere da tutto, Sanremo, intesa come città potrebbe anche essere coinvolta come sede del collegamento per l’annuncio dei voti italiani. La notizia si desume da quanto pubblicato dai media della riviera (segnatamente riviera24.it), secondo cui Sanremo avrebbe detto sì allo spostamento di sede degli Oscar tv, in cambio “di un coinvolgimento nel prossimo Eurofestival, forse con un collegamento“. Chi segue l’evento sa che l”unico collegamento possibile è quello per le votazioni. E dura 37 secondi.

Nel confermare poi che non ci sarà una nuova edizione di X Factor nel 2011, Liofredi ha aperto le porte ad una nuova gustosa possibilità per gli amanti di musica: “ Il problema principale è stato una controprogrammazione estremamente forte. Il prodotto era godibile e il marchio è forte però l’azienda deve confrontarsi con dei tagli di budget enormi. Come direttore di rete devo rivisitare le possibilità e le opportunità del budget di Rai2 cercando soluzioni diverse. Con spazi economici differenti, possiamo trovare formati che ci diano la stessa soddisfazione. Potrei metterci mano io stesso”. Che stia pensando di organizzare per il 2011 una vera e propria selezione italiana per l’Eurofestival, sul modello di quelle di Spagna e Germania? Chi lo sa…

SAN MARINO SVELA IL CANTANTE A FEBBRAIO – E’slittato invece al 3 Febbraio l’annuncio del cantante che rappresenterà San Marino. Contrariamente a quanto pubblicato dai siti esctoday ed escdaily, la delegazione sammarinese ci informa che “Non sarà invece presentato il brano, perchè quella è una scelta meditata e la deadline per tutti è quella del 14 marzo. Potremmo anche fare prima, ma di sicuro non il 3 febbraio“.

Resta in ballo il nome della bolognese di origine eritrea Senit, ma è ormai certo che quello di San Marino sarà comunque un progetto internazionale: “Per garantire a San Marino anche il grande palcoscenico internazionale, l’Eurofestival a Dusseldorf il prossimo maggio, San Marino RTV sceglie una produzione internazionale nel solco della storia e delle radici della Repubblica“. Dunque non è escluso che possano esserci coinvolgimenti stranieri anche nella delegazione, che sarà anch’essa presentata il 3 Febbraio.

 

You May Also Like