Sanremo 2015, trionfo per Il Volo: ora per loro c’è l’Eurovision

Gioco, partita, incontro. Il trio vocale de Il Volo si porta a casa come previsto il Festival di Sanremo 2015 con annesso biglietto per l’Eurovision Song Contest: saranno loro infatti a rappresentare l’Italia il prossimo 23 maggio a Vienna, direttamente nella serata finale, visto che l’Italia è qualificata d’ufficio. Non ci sarà un annuncio ufficiale ulteriore da parte della RAI visto che i tre già nei giorni scorsi avevano di fatto anticipato in conferenza stampa la volontà di prendervi parte: “In quest’ultima settimana stiamo ricevendo messaggi dalla Francia, dalla Germania perché abbiamo trascurato l’Europa e non vediamo l’ora di tornare e l’Eurovision sarebbe una grande occasione per tornare sul mercato europeo”, avevano detto.

Il Volo

“Grande amore”, il brano festivaliero e dunque eurovisivo ha messo d’accordo tutti: pubblico, giuria demoscopica ed esperti. Alle spalle del trio formato da Gianluca Ginoble, Piero Barone e Ignazio Boschetto si piazza Nek con “Fatti avanti amore”, terza Malika Ayane con “Adesso e qui (Nostalgico presente)”. La Sugar va sul podio dunque, come l’anno scorso ed è un trionfo ulteriore per Giovanni Caccamo, autore della musica del brano della Ayane, che dopo aver vinto tutto fra le Nuove Proposte, raccoglie anche questo riconoscimento. Nek si porta a casa anche premio della sala stampa radio tv e miglior arrangiamento, mentre Malika Ayane fa suo il Premio della Critica.

Grandi sconfitti i beniamini delle radio, ovvero Dear Jack, appena settimi e Moreno, penultimo, ma al quale va un applauso comunque per la veste diversa nella quale ha saputo proporsi all’Ariston. C’è poco da dire, invece, relativamente al dodicesimo posto del pezzo più bello del Festival insieme ai tre del podio,  “Un vento senza nome” di Irene Grandi. Ennesimo nono posto per Nina Zilli: la cantante piacentina, si era autoaffibiata il soprannome di “Nona Zilli” giusto nel 2012, dopo due piazzamenti consecutivi in posizione 9 (Sanremo ed Eurovision), ora per lei l’evento si ripete per la terza volta.

Nek

Fra l’altro è stata involontaria protagonista di un piccolo giallo perchè un errore della grafica aveva inizialmente attribuito a Nek quella posizione, suscitando i fischi della platea dell’Ariston. Annalisa, Chiara e Marco Masini raccolgono un giusto riconoscimento per le loro belle performance e soprattutto il cantautore toscano conferma l’ottimo feeling con il palco sanremese. Il premio per il miglior testo, intitolato a Sergio Bardotti è andato al giovane Kaligola con il brano “Oltre il giardino” (sic!) mentre il premio Assomusica destinato ad uno dei giovani è stato assegnato ai Kutso. Una serata finale ancora una volta, come le precedenti, nel segno delle stecche: molti cantanti non hanno dato il meglio e anche la superospite Gianna Nannini si è prodotta in una performance non esattamente da manuale, scatenando i commenti della rete.

Quanto alla vittoria de Il Volo,  è senz’altro meritata, perchè hanno convinto sin dal primo giorno: “Grande amore”, un brano dal sapore antico ben mascherato da powerballad ha conquistato  non solo per l’arrangiamento maestoso, ma anche per l’interpretazione dei ragazzi, tra i pochi (senz’altro tutti i primi sei) ad aver sempre regalato esibizioni perfette. In un festival che doveva guardare alle radio e all’attualità ha vinto forse il brano che meno avvicina queste due situazioni, ma questo è un discorso che merita un approfondimento a parte. Per l’Eurovision, invece, il progetto potrebbe rivelarsi davvero importante. Di seguito, la classifica e i premi assegnati.

  1. Il Volo – “Grande amore” (39%)
  2. Nek- “Fatti avanti amore” (35%)
  3. Malika Ayane – “Adesso e qui (Nostalgico presente)” (26%)
  4. Annalisa – “Una finestra fra le stelle”
  5. Chiara- “Straordinario”
  6. Marco Masini – “Che giorno è”
  7. Dear Jack – “Il mondo esplode (tranne noi)”
  8. Gianluca Grignani – “Sogni infranti”
  9. Nina Zilli – “Sola”
  10. Lorenzo Fragola- “Siamo uguali”
  11. Alex Britti – “Un attimo importante”
  12. Irene Grandi – “Un vento senza nome”
  13. Nesli – “Buona fortuna amore”
  14. Bianca Atzei – “Il solo al mondo”
  15. Moreno- “Oggi ti parlo così”
  16. Grazia Di Michele-Mauro Coruzzi – “Io sono una finestra”

Ayane

ALTRI PREMI

Premio della Critica Mia Martini sezione Campioni: Malika Ayane
Premio della Critica Mia Martini Nuove Proposte: “Ritornerò da te”, Giovanni Caccamo
Premio al miglior testo “Sergio Bardotti”: “Oltre il giardino”, Kaligola
Premio al miglior arrangiamento: “Fatti avanti amore” – Nek
Premio Sala Stampa “Lucio Dalla” sezione Campioni (Sala Stampa Radio-TV): Nek
Premio Sala Stampa “Lucio Dalla” (Sala Stampa Radio-TV) sezione Nuove Proposte: Giovanni Caccamo
Premio “Emanuele Luzzati”: Ritornerò da te”, Giovanni Caccamo
Premio Assomusica: “Elisa”, Kutso

PREMI ALLA CARRIERA

Targa Ambasciatore del Festival di Sanremo nel mondo: Al Bano
Targa Ambasciatore del Festival di Sanremo nel mondo: Romina Power
Premio alla Carriera Festival di Sanremo: Pino Donaggio

Emanuele Lombardini

Giornalista, ternano, cittadino d'Europa, liberale. Già speaker radiofonico. Ha scritto e scrive di cronaca, sport, economia e sociale per giornali nazionali e locali per vivere; scrive di musica su siti e blog per sopravvivere.

Potrebbero interessarti anche...