The Voice of Italy 4, blind auditions: Foxy Ladies e Deborah Cesti da applausi

Prima puntata di The Voice of Italy 4 molto interessante, molte buone cose, anche se con l’aumento dei concorrenti, si vedono poche eliminazioni. Una delle sorprese è il vocione maschile di Giorgia Ro, nascosta dietro la tenda: per la sua “Enjoy the silence” si gira soltanto Dolcenera. Mentre la rapper sarda Aurora Lecis dichiara nella clip di preferire Emis Killa, ma purtroppo per lei è l’unico che non si gira: le critica proprio la parte rappata. Le Foxy Ladies, ovvero le sorelle Baccaglini, rodigine, colpiscono per l’armonia della loro voce al servizio di un sound retrò ma molto divertente.

Le sorelle Baccaglini, "Foxy Ladies"

Le sorelle Baccaglini, “Foxy Ladies”

Non sono per niente un nome nuovo, perchè hanno una lunghissima esperienza live: dal 2002 sui palchi jazz e gospel di tutta Italia e onestamente, a sentirle cantare c’è una differenza di spessore netta con tutti gli altri.  Si girano tutti, loro scelgono Raffaella Carrà. Escono tra l’ovazione del pubblico: la sensazione è che potrebbero essere fra le protagoniste dell’edizione, anche per la loro immagine dirompente.

Anna Maria Castaldi canta “Pensa” di Fabrizio Moro, si girano in quattro: sceglie Dolcenera; Deborah Cesti canta “Raggamuffin” di Selah Sue ed è una delle più convincenti della sera, se la prende Emis Killa. Brian Grisetti ha 17 anni e canta Pino Donaggio come se ne avesse 50. Troppo costruito, anche nell’aspetto, come giustamente sottolinea Pezzali. Non si gira nessuno.

Samuel Pietrasanta, artista di strada, canta una bella versione acustica di “Firestone” di Kygo ft Conrad Sewell: per lui quattro sì e la scelta a sorpresa di Raffaella Carrà. Sfida persa invece per Francesca Giuliani, che canta “Com’è straordinaria la vita” di Dolcenera davanti a Dolcenera stessa, che le contesta di non far capire bene le parole.

Deborah Cesti

Deborah Cesti

Virna Marangoni pure lei rodigina, è la prima storia di questa edizione: ha i capelli grigi, 49 anni, una battaglia vinta contro una malattia, una voce scura e la passione per il rock, che propone voce e chitarra in “Roadhouse blues” dei Doors: va da Pezzali. Nel dettaglio, ecco le prime scelte.

Team Carrà: Foxy Ladies, Samuel Pietrasanta

Team Pezzali: Kevin Pappano, Cristiano Carta, Aurora Lecis, Virna Marangoni

Team Killa: Deborah Cesti, Davide Ruda, Mariangela Corvino

Team Dolcenera: Anna Maria Castaldi, Giorgia Ro, Fabio De Vincenzi

 

Potrebbero interessarti anche...

Una risposta

  1. Lupita ha detto:

    lol very foxy