“Portami a ballare”: il ritorno di Marina Rei

A due anni dall’album “Pareidolia” (ne avevamo parlato qui), ritroviamo con piacere una delle cantautrici migliori della scena italiana, quella Marina Rei che ormai da tempo di autoproduce. Cosa che le vale moltissima libertà sul fronte delle produzioni musicali ma che ovviamente le costa un pò in termini di mainstream.   “Portami a ballare”, il nuovo singolo, la sta riportando nelle radio.

Marina Rei

Il singolo arriva dopo un tour in Italia e in Europa (Parigi, Londra, Bruxelles): tantissimi live che ne hanno confermato – ma non c’erano dubbi – il valore di musicista oltrechè di autrice. “E’ la storia – dice la cantante – di chi supera con coraggio le difficoltà che ostacolano il proprio cammino” ha raccontato l’artista “Di chi non si arrende e rientra in possesso della propria vita, celebrandola. Di chi, come me, affronta le paure uscendo dagli schemi e dall’ordine delle cose, per essere me stessa, con la musica“.

La storia – continua – di ognuno di noi che, a suo modo, illumina il proprio frammento di universo per sentirsi libero. Questa canzone è per Federico, che con la danza riesce a volare, a sganciarsi con la mente e il corpo dal peso di una malattia impossibile da controllare“. L’album anticipa il suo prossimo album, attualmente in lavorazione.

You May Also Like