Road to Eurovision 2022: le scelte di Croazia, Slovenia, Malta, Norvegia, Polonia e (di nuovo) Ucraina

Settimana molto complessa sul fronte delle scelte eurovisive. Se il super -sabato ha celebrato la vittoria di Achille Lauro ad “Una voce per San Marino”, il concorso nazionale che assegna un posto per l’Eurovision Song Contest 2022, sotto bandiera del Titano, si registra la defezione di Alina Pash, che aveva vinto la selezione ucraina. Schiacciata dalla questione della Crimea e dall’attuale inasprimento del contrasto fra Russia ed Ucraina, ha deciso di ritirarsi senza attendere che venisse chiarita la sua posizione

Al suo posto andranno i secondi classificati Kalush Orchestra, vincitori al televoto, dopo una lunga querelle sul risultato finale con la tv. La loro “Stefanìa” ha tutte le carte in regola per fare molto bene, anche vista l’attuale situazione politica.

ACHILLE LAURO IN GARA PER SAN MARINO

Il sabato finali ha poi incoronato in Croazia Mia Dimsic, già più volte prima in classifica, con un brano, “Guilty pleasure”, che promette di essere interessante  per gli amanti delle sonorità più classiche come la ballad. Il contingente italiano si arricchisce poi di un nome molto noto al nostro pubblico, la maltese Emma Muscat, che ha vinto la selezione del suo Paese col brano “Out of sight“.

Le scelte di Austria, Estonia, Lettonia, Lituania

Le scelte di Spagna, Moldavia, Irlanda, Israele e Macedonia del Nord

Grosse sorprese invece dalla Slovenia, dove i grandi favoriti Manouche hanno perso largamente la competizione di selezione EMA. A Torino andranno i giovanissimi LPS, passati dalle qualificazioni, col brano in sloveno “Disko“.

La Polonia si affiderà invece al pop in versione tenorile di Ochman, vincitore della selezione col brano “River”. Anche qui c’è una sconfitta eccellente: è Daria Marcinkowska, già prima in classifica col brano “Paranoia”, del quale avevamo parlato.

Le scelte di Paesi Bassi, Belgio, Bulgaria e Georgia

Le scelte di Albania, Grecia, Montenegro, Repubblica Ceca

Quelli destinati a far più discutere però sono i misteriosi Subwoolfer, vincitori annunciatissimi del Melodi Grand Prix in Norvegia: dietro la loro maschera da lupo si celano due interpreti molto popolari che per ora non hanno voluto rivelarsi. Eurofestival News ne parla.  La loro “Give that wolf a Banana” è già una delle maggiori favorite dei fan.

Potrebbero interessarti anche...