Alla scoperta di Pauline Chagne, il talento che non vedremo all’Eurovision 2022

Era la grande favorita della selezione francese per l’Eurovision Song Contest 2022,C’est vous qui décidez”, ed invece è arrivata soltanto seconda grazie al voto del pubblico, visto che i 10 giurati l’avevano piazzata solo al quarto posto. Pauline Chagne con la sua “Nuit Pauline” è uno dei nomi più interessanti della scena attuale francofona.

Arpista diplomata, figlia d’arte, alterna l’attività musicale a quella di attrice di teatro e proprio di recente ha pubblicato il primo EP che porta il titolo della canzone presentata in concorso alle selezioni francesi. Innamorata dall’arpa sin da quando aveva tre anni, oggi suona quella elettrica ed è anche fortemente impegnata sul fronte dei diritti delle donne. Il suo singolo di lancio “Orange sanguine”, dalle vibes anni 80 come il brano eurovisivo, parlava del ciclo femminile, forse uno dei pochi a trattare l’argomento.

Ma tutto il suo EP è composto di pezzi interessantissimi, dove la sua vocalità si appoggia su melodie avvolgenti e coinvolgenti. Potete ascoltarlo qui. Non vederla all’Eurovision Song Contest è davvero una grande delusione.

Emanuele Lombardini

Giornalista, ternano, cattolico, cittadino d'Europa, sinceramente Liberaldemocratico. Già speaker radiofonico. Ha scritto e scrive di cronaca, sport, economia e sociale per giornali nazionali e locali per vivere; scrive di musica su siti e blog per sopravvivere.

Potrebbero interessarti anche...