Bryska, il talento made in Polonia in vetta alle charts grazie ad un remix italiano

Lunga parrucca rosa e sonorità contemporanee, fino a poco tempo fa non si mostrava in volto, come l’australiana Sia. Gabriela Bryska, classe 2001, è il nome nuovo della musica polacca. In questi giorni ha centrato la prima numero uno della sua breve carriera grazie al remix del suo brano “Odbicie”, uscito in forma originale l’anno scorso e poi appunto elaborato dal dj italiano Mark Neve, al secolo Marco Quisisana Immediatamente la testa è andata agli anni 80.

Amante della cultura giapponese  e di Bille Eilish, che lei ha anche conosciuto di persona, è uscita in queste settimane con l’album “moja ciemność“, che segue l’EP di lancio “Jestem bryska“, entrambi di ottimo successo discografico. Ma è stato appunto l’incontro col producer milanese a lanciarla definitivamente: primo posto non solo nella charts assoluta ma anche su Spotify Polonia, Shazam, iTunes e nelle charts di quattro radio polacche. Merita un ascolto anche “Panika”.

Quanto a Mark Neve, non è la prima volta per lui in Polonia: da tempo collabora anche col progetto italiano Shanguy, di enorme successo non solo dalle parti di Varsavia ma in tutta l’Europa dell’Est.

Potrebbero interessarti anche...