The Voice “Scream” of Italy 2: suor Cristina Scuccia accede ai live

The Voice of ItalyLa puntata speciale di The Voice of Italy eccezionalmente andata in onda stasera e dedicata alla prima serie dei Knock Out ha viaggiato sulla stessa falsariga di quella di ieri: urla belluine e sguaiate, con l’idea in testa che strillando dentro al microfono ci si metta meglio in evidenza solo perchè il programma si chiama The Voice. Chi non ha urlato ha saputo farsi strada meglio, invece,  anche se qualcuno ha pagato gli accoppiamenti.

Ne ha fatto le spese Benedetta Giovagnini, eliminata da suor Cristina, in una manche dove la giovane religiosa siciliana è andata oggettivamente meglio. Suor Cristina dunque la risentiremo fra due settimane ai live. Esce di scena Benedetta Caretta da Ti Lascio una canzone, che mette in mostra tutti i limiti tecnici non solo della giovane età ma anche di chi esce da quel tipo di talent show. Tre uscite clamorose, quelle di Antonella Anastasi, Mia Julia Schettino e Angela Nobile.

TEAM CARRA’

KNOCK OUT

Vittoria De Santis (Proud Mary dei Credence Clearwater Revival) vs Federica Buda (A chi mi dice dei Blue):  Giusta grinta sul pezzo rock presentato nella version di Tina Turner, ma Federica Buda sul pezzone dei Blue firmato da Tiziano Ferro è stata impeccabile. Vince Federica Buda

Luna Palumbo (Price Tag di Jessie J) vs Benedetta Caretta (Ti vorrei sollevare di Elisa): Come far giocare la Juventus contro la Cremonese. Benedetta Caretta brava, ma accademica. Luna Palumbo vince per mancanza di avversari. Passa Luna Palumbo. Il pubblico fischia, ma ricordiamoci che la gente guarda “Ti lascio una canzone”.

Simone Di Benedetto (Applause di Lady Gaga) vs Francesco Marotta (I won’t let you go di James Morrison): Bravi entrambi. Meglio Francesco Marotta, aiutato anche da un pezzo oggettivamente migliore e che valorizza di più. Passa Francesco Marotta.

Squadra: Federica Buda, Tommaso Pini, Simone Di Benedetto, Nancy Sardiello, Francesco Marotta, Giuseppe Maggioni,   Francesca Romana D’Andrea,   Luna Palumbo, Sasha Susino.

TEAM NOEMI

KNOCK OUT

Gianna Chillà (Eccezionale di Irene Grandi) vs Claudia Cotticelli (Heaven di Beyoncè): Brave entrambe, la prima resiste alla tentazione di urlare sul ritornello. Claudia Cotticelli comincia bene sul brano di Beyoncè poi forse sale troppo perchè ha scelto un pezzo lontano dalle sue corde. Perchè? Meglio Gianna Chillà. Passa Gianna Chillà

Gianmarco Dottori (Viva la vida dei Coldplay) vs Antonella Anastasi (Almeno tu nell’universo di Mia Martini): Gianmarco Dottori ha tentato l’autoeliminazione scegliendo i Coldplay, pur in presenza di una esibizione buona (ma piatta, ovviamente, dato il brano). Sovrastato da Antonella Anastasi, che non stracanta su Mia Martini e va già bene.  Passa Gianmarco Dottori e il pubblico fischia. Giustamente.

Squadra: Gianna Chillà, Andrea Veschini, Gianmarco Dottori, Giorgia Pino, Andrea Manchiero, Stefano Corona,Paola Bivona, Yvonne Tocci.

TEAM J AX

KNOCK OUT

Deborah Patania (Man, i Feel like a woman di Shania Twain) vs Angela Nobile (L’ultima occasione di Mina): Deborah “Debbie Lou” fa quasi tutto bene, poi ad un certo punto comincia ad urlare, così perchè tanto ci mancava. E rovina una buona esibizione. Angela Nobile leggera e misurata sul pezzo di Mina. Non c’è gara, dai. E invece passa Deborah Patania. Mah.

Suor Cristina Scuccia (Hero di Mariah Carey) vs Benedetta Giovagnini (Chain of fools di Aretha Franklin): Brave entrambe, sul finale Benedetta Giovagnini deborda. Suor Cristina, dimostra che si può cantare anche senza strafare. Scontro vinto dalla giovane suora, ma per una incollatura.  Passa Suor Cristina.

Squadra: Giusy Scarpato, Suor Cristina Scuccia, Carolina Russi, Deborah Patania, Valerio Jovine,  Emiliano Valverde,  Pietro Napolano, Dylan Magon, Andrea Ori.

TEAM PELU’

KNOCK OUT

Federica Marinari – (Folle Città di Loredana Bertè) vs Daria Biancardi  (Listen di Beyoncè): Urla sguaiate senza un perchè  per entrambe, sempre per quella strana idea che urlando ci si mette in mostra. Negative entrambe. Vince chi urla con un minimo di senso. Ovvero Daria Biancardi.

Giacomo Voli (Impressioni di Settembre della PFM) vs Andreazzurra Gullotta (Sono un ragazzo di strada de I Corvi): Andrea Azzurra Gullotta urla a casaccio. Quindi la sfida per noi è già persa. Giacomo Voli positivo su un pezzo storico del rock progressivo anni 70, dove sfodera appieno le sue tonalità alte, senza strafare. Passa Giacomo Voli, ovviamente.

Mia Julia Schettino (Everybody hurts dei R.E.M) vs Giulia Dagani (Burn di Ellie Goulding): Giulia Dagani che distrugge il pezzo di Ellie Goulding per far piacere a Pelù che la definisce “crap”. Mia Schettino, ti piace vincere facile.  E invece no, passa Giulia Dagani

Squadra: Giacomo Voli, Daria Biancardi,   Esther Oluloro, Nadia Marino,  Claudia Megrè, Valeria Marchetti

Potrebbero interessarti anche...