Musicultura 2021, ecco gli otto vincitori. Ricco parterre di ospiti per le finali

Definiti gli otto artisti vincitori di Musicultura 2021, il Festival Nazionale della canzone d’autore che andrà in scena nella sua fase finale all’arena Sferisterio di Macerata dal 14 al 19 giugno prossimi. Fra loro c’è anche Elasi, di cui avevamo parlato, che si candida ad essere fra i protagonisti della finale, insieme a Ciao sono Vale. La conduzione delle due serate finali di spettacolo (18 e 19 giugno) allo Sferisterio, la suggestiva arena neoclassica simbolo della città e delle Marche, è affidata a Enrico Ruggeri, al terzo anno consecutivo al festival, e a Veronica Maya.

Ricco il parterre degli ospiti: SubsonicaErmal MetaMarisa LauritoLa Rappresentante di ListaMichele D’AndreaGianmaria CoccolutoIrene GrandiLuciano Ganci. Nella Controra, i pomeriggi live ad ingresso gratuito si alterneranno varie presenze: fra loro, meritano una citazione particolare Beatrice AntoliniColapesce-DimartinoAntonella Ruggiero,  Lorella Cuccarini e la giornalista Rai Benedetta Rinaldi.

Rai Radio1, già attivamente coinvolta nell’iter preliminare del concorso, seguirà la fase finale con dirette e differite a cura di Marcella Sullo, Duccio Pasqua e John VignolaRai 2 metterà in onda una differita col meglio delle due serate il prossimo 6 luglio. Il piano di attività social, denso e articolato, prevede tra le altre cose lo streaming delle serate, inclusi i simulcast sulle pagine Facebook di Rai 2, Rai Radio1 e Musicultura. Rainews 24 e Rai TGR completano il quadro nell’ottica della cronaca e dell’approfondimento. 

Ecco di seguito, gli otto vincitori

Brugnano-Canzoni da mangiare insieme

Caravaggio-Le cose che abbiamo amato davvero

Ciao sono Vale- Tutto ciò che vuoi

Elasi- Valanghe

Lorenzo Lepore- Futuro

Luk-Lune Storte

Mille-La radio

 

 

THE JAB- Giovani Favolosi

Luk e Caravaggio sono stati scelti dal pubblico social, gli altri tramite decisione del comitato artistico presieduto da Ezio Nannipieri.

I vincitori si esibiranno tutti venerdì 18 giugno, il voto del pubblico dello Sferisterio designerà le quattro proposte che accederanno alla finalissima di sabato 19, quando con la stessa modalità si eleggerà il vincitore del Premio Banca Macerata (20.000 €). Altri significativi bonus sono il Premio AFI (3.000 €), il Premio Unimarche (2.000 €) e il sostegno di 10.000 € per l’effettuazione di un tour di otto date, grazie a Nuovo Imaie. L’ambita Targa della Critica (3.000 €), è intitolata da quest’anno a Piero Cesanelli, l’ideatore di Musicultura e suo direttore artistico dalla prima edizione fino al 2019.

You May Also Like

1 Comment

Add yours

Comments are closed.