Tornano gli ABBA dopo 40 anni: due singoli, un album e uno show virtuale

Tornano gli ABBA, dopo una pausa lunga quasi 40 anni.  Nuova musica, nuove canzoni e questo a noi che siamo appassionati di schlager e di pop è già sufficiente per andare in estasi. Se poi ci aggiungiamo che a novembre uscirà anche un album, dal titolo “Voyage“, allora il tutto assume contorni quasi epici. Perchè insomma, non serve nemmeno stare a dire cosa rappresenti per la musica mondiale la band svedese, proiettata in tutto il mondo dalla vittoria all’Eurovision 1974 con la mitica “Waterloo” e capace negli anni di generare un fatturato superiore a quello della Volvo, per citare un’eccellenza svedese.

 “I Still Have Faith In You”, che trovate qui sotto e “Don’t Shut Me Down”, che faranno parte dell’album ‘Voyage‘, in uscita in tutto il mondo il prossimo 5 novembre e saranno il primo step di un progetto che li vedrà il 27 maggio esibirsi in un concerto specialissimo Queen Elizabeth Olympic Park di Londra del quale saranno contemporaneamente protagonisti e spettatori in platea.

Ad esibirsi saranno evidentemente i loro avatar digitali in un live insieme ad una band di 10 elementi e davanti ai 3000 spettatori della ABBA Arena appositamente realizzata nella struttura.

Le ultime produzioni

La band non suona nè incide insieme dal 1982, anno in cui fu pubblicato il singolo “Under attack” mentre l’ultimo album è del 1981, ovvero “Visitors”. Dopo di allora, tutto quello – moltissimo – che è uscito nel corso degli anni – sono state raccolte, rielaborazioni e qualche brano mai pubblicato prima ma comunque sempre risalente agli anni d’oro come “I am the city” contenuto nel doppio cofanetto “More Abba gold” del 1993.

Con quasi 400 milioni di album venduti in tutto il mondo, 17 hit al primo posto in classifica e più di 16 milioni di stream globali alla settimana, gli Abba sono uno dei gruppi musicali più di successo di tutti i tempi.  Nel 2010 gli Abba sono stati inseriti nella Rock N’Roll Hall of Fame e nel 2015 “Dancing Queen”, una delle loro canzoni più amate, è stata aggiunta alla Grammy Hall of Fame.

You May Also Like