“La noia” di Angelina Mango vince il Festival di Sanremo 2024

Il Festival di Sanremo 2024 torna appannaggio di una donna dieci anni dopo Arisa. Angelina Mango con “La noia” si porta a casa la prestigiosa statuetta e consacra così una carriera fulminante che ha visto la ventiduenne figlia d’arte (il padre era il compiato Pino Mango, la mamma Laura Valente ex Matia Bazar) vincere molto nell’ultimo anno e mezzo.

“La cumbia della noia”, sarà noto nelle prossime ore appena la Rai renderà pubbliche le votazioni ha trionfato grazie al massiccio apporto della stampa, visto che il televoto aveva premiato con il 60 percento Geolier, arrivato secondo (16, 1 al televoto per la vincitrice), Terza Annalisa (8 percento al televoto), quarto Ghali (8,3 percento), quinto Irama (7,5)

In top 10, .a grande sorpresa è Alfa, giovanissimo che la fanbase al televoto ha spinto in Top 10 a dispetto del pezzo che sembra una cover degli OneRepublic. Penalizzati dalla scarsa popolarità i giovani, che ancora una volta – nonostante alcuni abbiano fra le canzoni migliori – vengono a fare tappezzeria perchè non possono competere con i big del televoto.
Emma paga un brano che è la cosa migliore da lei mai portata al Festival ma che si perde in una marea di canzoni uptempo, Alessandra Amoroso debutta con un degnissimo nono posto a consolidamento di una carriera decennale, anche in questo caso a dispetto di un pezzo brutto.

Vince un’etichetta discografica completamente fuori dal giro dei grandi marchi, ovvero La Tarma Records: l’ultima volta era successo nel 2008 con Giò di Tonno e Lola Ponce (“Colpo di fulmine)”.

Nella giornata odierna, in conferenza stampa l’annuncio ufficiale sull’Eurovision, ma la risposta della cantante lucana dovrebbe essere scontata.

La classifica finale

  1. Angelina Mango – La noia
  2. Geolier- I ‘p me tu p’te
  3. Annalisa- Sinceramente
  4. Ghali- Casa Mia
  5. Irama – Tu no
  6.  Mahmood – Tuta gold
  7. Loredana Bertè – Pazza
  8. Il Volo – Capolavoro
  9. Alessandra Amoroso – Fino a qui
  10. Alfa – Vai!
  11. Gazzelle – Tutto qui
  12. Il Tre – Fragili
  13. Diodato – Ti muovi
  14.  Emma – Apnea
  15. Fiorella Mannoia – Mariposa
  16. The Kolors – Un ragazzo, una ragazza
  17. Mr. Rain – Due altalene
  18. Santi Francesi – L’amore in bocca
  19. Negramaro – Ricominciamo tutto
  20. Dargen D’Amico – Onda alta
  21. Ricchi e Poveri – Ma non tutta la vita
  22. BigMama – La rabbia non ti basta
  23. Rose Villain – Click boom!
  24. Clara – Diamanti grezzi
  25. Renga e Nek – Pazzo di te
  26. Maninni – Spettacolare
  27. La Sad – Autodistruttivo
  28. Bnkr44 – Governo punk
  29. Sangiovanni – Finiscimi
  30. Fred De Palma- Il cielo non ci vuole

Premi collaterali

  • Premio della critica Mia Martini: Loredana Bertè
  • Premio Sala stampa Lucio Dalla: Angelina Mango
  • Premio per il miglior testo Sergio Bardotti: Fiorella Mannoia
  • Premio per la miglior musica Giancarlo Bigazzi: Angelina Mango

You May Also Like

+ There are no comments

Add yours

Rispondi