Eurovision Song Contest 2020, è ufficiale: si terrà a Rotterdam il 12, 14 e 16 maggio

2 min read

Sarà la Ahoy Arena di Rotterdam ad ospitare l’Eurovision Song Contest 2020, il 12, 14 e 16 maggio. L’annuncio ufficiale è arrivato stamattina attraverso il sito della rassegna, preceduto da un video di presentazione che vede protagonista il campione in carica Duncan Laurence, l’uomo che ha riportato nei Paesi Bassi il trofeo 44 anni dopo l’ultima volta. La città ha vinto la concorrenza di m.

Per la quinta volta la manifestazione torna nei Paesi Bassi, ma solo in quattro casi il Paese ospitò a seguito della vittoria, ovvero nel 1958 ad Hilversum, nel 1970 ad Amsterdam, nel 1976 a L’Aia e adesso il prossimo anno a Rotterdam. L’Aia, nella stessa struttura ed in parte con le stesse scenografie, ospitò l’evento nel 1980 a seguito della rinuncia di Israele mentre nel 1960, quando invece le sarebbe spettato di ospitare a seguito della vittoria di Teddy Scholten,furono i Paesi Bassi a rinunciare venendo rimpiazzati dalla BBC con l’evento che si tenne a Londra.

La Ahoy Arena, con i suoi oltre 16.000 posti a sedere, è un’arena che ha richiesto vent’anni abbondanti per essere costruita, dato che i lavori, partiti nel 1950, sono terminati solo nel 1971. Fin dall’inaugurazione è sede di un celebre torneo di tennis e ha ospitato numerosissimi eventi sportivi, come gli Europei indoor di atletica nel 1973, i Mondiali di judo nel 2009 e gli Europei di volley femminile nel 2015. A livello musicale, oltre a un’innumerevole serie di concerti, ha ospitato gli MTV Europe Music Awards nel 1997 e nel 2016, oltre all’edizione 2007 dello Junior Eurovision Song Contest.

Sono attualmente 29 i Paesi che hanno già dato la propria adesione all’edizione 2020 della manifestazione.

You May Also Like