Musicultura 2014: proclamati gli 8 vincitori, ora le serate finali

In fondo un pò c’avevamo visto lungo anche noi. E così quando, attraverso la conferenza stampa apposita che si è svolta a Roma nella sede della radio in via Asiago è arrivato l’annuncio dei vincitori dell’edizione numero 25 di Musicultura, abbiamo avuto un piccolo moto d’orgoglio, lo confessiamo. Perchè di tre di loro avevamo già parlato, sottolineandone la bontà delle produzioni portate in concorso.  Di Maldestro e Dante Francani, per esempio, e delle loro canzoni sulla crisi (rispettivamente “Sopra il tetto del Comune” e “Tuta blu o la ballata dell’operaio”).

Musicultura

Ma anche dei romani CoreAcore, capitanati da Claudia Delli Ficorelli, che hanno cantato i dolori di una donna ferita nell’amore mescolando il pop al folk in romanesco nel brano “La Cortellata”. Vincono inoltre gli Equ (“Eccetera Eccetera“, canzone di due anni fa in realtà, scritta con Francesco Gazzè e Alessandro Bergonzoni), Toto Toralbo (“‘na strana canzone“) e le Cordepazze (“La rivoluzione”, il brano più pop, ma con un testo sociale ed ironico). A questi sei, scelti dal comitato artistico di garanzia presieduto dal direttore artistico Piero Cesanelli si aggiungono le due vincitrici scelte dal web ovvero Flo e Gabriella Martinelli, che erano già state annunciate.

Il comitato di garanzia che ha scelto sei degli otto vincitori era composto  da Enzo Avitabile, Claudio Baglioni, Edoardo Bennato, Luca Carboni, Ennio Cavalli, Carmen Consoli, Simone Cristicchi, Teresa De Sio, Giorgio Faletti, Tiziano Ferro, Max Gazzè, Giorgia, Maurizio Maggiani, Dacia Maraini, Marta sui tubi, Gino Paoli, Pau (Negrita), Vasco Rossi, Enrico Ruggeri, Michele Serra, Daniele Silvestri, Paola Turci, Roberto Vecchioni, Sandro Veronesi, Antonello Venditti.

Gli otto vincitori si giocheranno il titolo assoluto nelle tre serate del 20, 21 e 22 giugno all’arena Sferisterio di Macerata, trasmesse in diretta da Radio Uno Rai, partner dell’evento, con il commento di Gianmaurizio Foderaro e Carlotta Tedeschi. Sul palco ci sarà invece Fabrizio Frizzi. Il premio per il vincitore è di 20000 euro offerto dalla Ubi Banca Popolare di Ancona.

Per le tre serate il programma è in via di definizione, ma saranno tantissimi gli ospiti previsti. Fra quelli annunciati, solo per citare quelli musicali, ci saranno Gino Paoli, Tiromancino, Luca Carboni, Area, Le luci della centrale elettrica, Simona Molinari, Danilo Rea, Tony Esposito con Andrea Lucchi e gli ottoni dell’Orchestra di Santa Cecilia, Radio String Quartet Vienna. Altri ne arriveranno la settimana precedente (dal 16 al 22 giugno) sempre a Macerata per l’evento parallelo in attesa di Musicultura, ovvero “La Controra”, una serie di concerti, recital, readings, presentazioni di libri e dischi, incontri  tutti liberamente aperti al pubblico . Sono già annunciati (sempre fra i musicisti):  Franco Mussida, Ricky Gianco, Davide Toffolo (dei Tre Allegri Ragazzi Morti) Sonia Orfalian, Oliviero Malaspina, Ernesto Bassignano, Edoardo De Angelis, Susanna Parigi. L’edizione numero 25 del più importante festival italiano della canzone popolare e d’autore è stata celebrata dal Capo dello Stato Giorgio Napolitano con il conferimento di una speciale medaglia commemorativa.

You May Also Like

2Comments

Add yours
  1. 1
    Simone

    Gli Equ sono stati a Sanremo con “L’idea”, nel 2005.
    Sono gli stessi che sono in finale a Musicultura o sono una band omonima?

Comments are closed.